Moto2, GP Malesia. Alex Marquez svetta nelle Libere. Bagnaia 4°, Oliveira 7°

MotoGp

Paolo Lorenzi

Pecco trova subito il feeling con la pista malese e stacca il quarto tempo. Oliveira è più dietro, settimo. Nei primi dieci anche Pasini, quinto, e Baldassarri, ottavo. Alex Marquez è il più veloce in entrambi i turni

LA GARA DELLA MOTOGP

LE GARE DI MOTO2 E MOTO3

 

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

“Servirà un week-end end tranquillo”. Come sempre. Che ci vuole in fondo? Pecco Bagnaia se lo ripeteva come un mantra appena arrivato in pista. Per scacciare i timori e allontanare la tensione che lo accompagna dall’ultimo gran premio. Il titolo è lì a portata di mano, serve solo un po’ di tranquillità. Che ci vuole in fondo, quando puoi amministrare 36 punti di vantaggio. Razionalizzare per trovare la concentrazione: questo è il segreto. Gliel’ha ribadito anche il “maestro”: “corri per vincere” gli ha consigliato Rossi. E Pecco sembra aver compreso il messaggio. Al primo turno sfiora il miglior tempo alle spalle di Pasini, ma all’ultimo momento Marquez beffa entrambi. Poco importa, Oliveira accusa il colpo: sulla pista che l’ha visto imporsi nel 2017, il portoghese in FP1 è solo undicesimo, staccato di quasi un secondo. D’altronde l’umidità residua sull’asfalto lavato dalle piogge mattutine, consiglia prudenza.

Servirebbe tranquillità, fingere che sia un week end come un altro, ma come si fa? Come si riesce a lasciare tutto nel box, quando è il momento di scendere in pista e confrontarsi con quel misto di eccitazione e ansia? In FP2 Bagnaia invece corre sicuro, leggero e convinto che il modo migliore sia proprio lasciare tutto fuori del casco, oltre la visiera che protegge anche dai cattivi pensieri. Alle ultime battute Bagnaia segna il miglior tempo, Oliveira è indietro, insegue. E non c’è niente di peggio che marcare la distanza quando si sa di dover recuperare, accorciare, mettere pressione all’avversario. Pecco chiude la prima giornata col quarto tempo: il primo round è suo. Oliveira è ancora alle sue spalle, col settimo tempo. Altra buona notizia: Marini è giusto una posizione davanti al suo compagno di squadra. Se l’Australia non gli era piaciuta, la Malesia potrebbe riaprirgli la strada verso il podio e dargli l’opportunità di aiutare Bagnaia. Ammesso che Pecco ne abbia bisogno. Alle spalle di Oliveira c’è Baldassarri, Pasini è quinto. Marquez è davanti a tutti, seguito da Quartararo.  Ma gli amici sono tutti lì. Il primo giorno di prove si chiude bene.

Moto2 GP Malesia - tempi combinati FP1-FP2 (top-24)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche