MotoGP, il GP Argentina e i due volti di Marc Marquez: statistiche e curiosità

MotoGp

Michele Merlino

O la vittoria o… nulla per lo spagnolo sul tracciato di Termas de Rio Hondo: analizziamo le performance dei piloti nel Gran Premio d'Argentina. 

ARGENTINA, TRIONFA MARQUEZ. ROSSI E DOVI SUL PODIO

Il ruolino di marcia di Marc Marquez a Rio Hondo ha dell'incredibile: quasi sempre il più veloce di tutti, soprattutto in qualifica, è riuscito ad ottenere solo due vittorie nonostante questa superiorità, nel 2014 e 2016, mentre negli altri tre casi non ha messo a segno punti, cadendo due volte e facendosi penalizzare tre volte nella gara dell’anno scorso. La superiorità di Marquez a Rio Hondo è evidente nei numeri: 4 pole di fila dal 2014 al 2017; l’anno scorso si presentò in qualifica con un vantaggio di 1''1 fatto registrare nella quarta sessione di libere, ma il meteo variabile lo vide solo sesto in griglia. Un altro dato che indica il feeling di Marc con il tracciato argentino è il fatto che è sempre riuscito ad andare in testa per almeno un giro in tutte e cinque le edizioni disputate.

I rivali di Marquez

La suddetta superiorità dello spagnolo, per ora è stata contrastata da Rossi, vincitore nel 2015 dopo un contatto con lo stesso Marquez; Maverick Vinales, vincitore nel 2017 dopo la caduta di Marquez, in quel momento al comando; Cal Crutchlow, abile ad avere la meglio nel finale della gara dell’anno scorso, dopo che Marquez si era auto-relegato nelle retrovie con tre penalità. Da questo elenco manca l’attuale leader del mondiale, Dovizioso, che ha conquistato un solo podio a Rio Hondo, nel 2015: secondo dietro a Rossi. Sono solo due i circuiti in calendario in cui Dovi ha ottenuto solo un podio in top-class: Rio Hondo e Buriram, dove tuttavia si è corso solo l’anno scorso. La sua “bestia nera” tuttavia è Jerez, dove non è mai salito sul podio in 11 gare MotoGP disputate. Rio Hondo, infine, è uno dei 5 circuiti in calendario in cui Dovi non si è mai qualificato in prima fila con: Jerez, Phillip Island, Sachsenring, Valencia.

A Rio Hondo per la conferma italiana

Nelle classi minori, siamo reduci da due vittorie a Rio Hondo: l’anno scorso in Moto2 vinse Mattia Pasini -la sua ultima vittoria in Moto2 e in Moto3, dove invece Bezzecchi ottenne la sua prima vittoria mondiale. I piloti italiani sono gli unici ad aver vinto due gare a Rio Hondo sia in Moto2 che in Moto3 (vincemmo anche nel 2017 con Morbidelli in Moto2 e nel 2014 con Fenati in Moto3): ci seguono gli spagnoli, con due vittorie in Moto2 ed una in Moto3.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche