MotoGP, GP Francia, prove libere, Rossi 14°: "Mi aspettavo di essere più veloce"

MOTOGP

Rossi oltre la top ten nel venerdì di libere di Le Mans: "Il passo non è male, ma c'è molto da recuperare. Sono andate storte un po' di cose, è stata giornata difficile, ho sofferto troppo in uscira di curva. La contromossa? Ci stiamo ancora lavorando"

GP FRANCIA, L'ORDINE DI ARRIVO

LA CLASSIFICA, MARQUEZ ALLUNGA

IL CALENDARIO: PROSSIMA TAPPA MUGELLO

TUTTI I VIDEO DELLA MOTOGP

Il 14° posto nella classifica combinata del venerdì sul tracciato di Le Mans non può accontentare Rossi: "Come passo non è malissimo, ma c'è da recuperare. Sono andate storte un po' di cose, a cominciare dalla rottura della catena: abbiamo perso un po' di tempo, la giornata è partita subito in salita, non abbiamo potuto fare alcune prove, poi i test svolti nel pomeriggio non mi sono piaciuti, per cui sono dovuto tornare indietro. Purtroppo sono fuori dai 10, dobbiamo sperare che la terza sessione di libere sia asciutta e cercare di migliorare". I problemi principali? "E' stato un venerdì abbastanza difficile, mi aspettavo di essere più veloce, in uscita di curva soffrivo molto. Non sono contentissimo, dobbiamo lavorare e cercare di fare passi avanti. Ancora non so su quale contromossa puntare, ci confronteremo ancora ai box per fare chiarezza".

Il segreto di Rossi

Il capotecnico di Vinales (1° oggi davanti a Marquez e Quartararo), Esteban Garcia, sottolinea la forza di Valentino: "Riesce a restare tranquillo anche quando le cose non vanno bene. Dobbiamo imparare da lui: quando una cosa non funziona come dovrebbe Maverick pede un po' la pazienza, invece ha talento, deve restare sereno e andare avanti a lavorare con fiducia anche nei momenti di diffficoltà".

I più letti