MotoGP, Marquez batte il record di pole nella top-class: tutte le statistiche

MotoGp

Con la pole più rapida dal 1994 ad oggi, Marquez batte il primato di Doohan e diventa il pilota con il maggior numero di pole position nella storia della top-class. Ecco tutti i numeri dell'incredibile Marc

RIVIVI LA GARA DI MOTOGP - CLASSIFICA - CALENDARIO

IL RACCONTO DELLE GARE DI MOTO3 E MOTO2

Marc Marquez continua a riscrivere i libri di storia della MotoGP. Il campione del mondo della Honda, infatti, ha conquistato al Red Bull Ring la 59^ pole nella top-class, superando un mito come Mick Doohan a quota 58 e diventando così il miglior poleman della classe regina. Il tutto, ricordiamolo, ad appena 26 anni. Marc, che ha dominato allo Spielberg rifilando la bellezza di oltre 4 decimi al 2° classificato Quartararo, ha conquistato la 7^ pole stagionale, l'87^ della carriera in tutte le classi. A proposito delle 7 pole: in questo secolo solo lui (2019 e 2014 con ben 9) e Valentino Rossi (2002) erano riusciti a partire così tante volte dalla prima posizione in griglia nelle prime 11 gare di un Mondiale. In generale, Marc guida anche la classifica di coloro che hanno conquistato almeno 7 pole in un Campionato: lo spagnolo vi è riuscito in ben 6 occasioni, con Doohan fermo a 4 e Rossi a 3. Il numero 93 della Honda ha infilato al Red Bull Ring la terza pole consecutiva dopo Germania e Brno: non vi riusciva dal 2017, quando ne conquistò ben quattro dal Sachsenring a Silverstone. Attenzione però al fattore pole in Austria, dove Marquez è partito davanti a tutti anche nel 2017 e 2018, finendo però sempre la gara al 2° posto. 

Marc: "Speravo di scendere sotto l'1'23''..."

Soddisfatto Marquez al termine delle qualifche: "Il record è un fatto che mi rende felice - ha detto lo spagnolo, che ha dato quasi mezzo secondo di distacco a Quartararo, Dovizioso e Vinales  -, ma ora devo pensare alla gara. Per le qualifiche abbiamo indovinato la strategia giusta. Io speravo di scendere sotto l'1'23", ma sono contento comunque... Certo che fare un giro veloce è un conto, fare la gara che ne ha 28 e ben altro. Vedremo domani".

Marquez, la pole più veloce dal 1994

Pazzesca anche l'andatura di Marc allo Spielberg. La media della pole è di 187,225 km/h e batte il record dell'anno scorso (186,966 km/h),  diventando la pole più rapida da Hockenheim 1994, quando Doohan (sempre lui) girò a 205,565 km/h di media nel vecchio circuito con i 4 lunghi rettilinei. Un'altra curiosità che ci arriva da Michele Merlino: ci sono quasi 20 secondi esatti tra la pole della F1 e quella MotoGP al Red Bull Ring, con Leclerc che ha fermato il crono in 1'03"003 (media 246,731 km/h) e Marquez in 1'23"027, tempo che gli è valso il nuovo record della pista (battuto Iannone 2016). 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.