MotoGP, GP Thailandia. Quartararo: "Possiamo migliorare ancora". Rossi, dubbio gomme

MotoGp

Yamaha protagoniste del venerdì di Buriram. Il più veloce di tutti è Quartararo: "Giornata molto positiva, ma possiamo fare ancora di più". 2° Vinales, seguito da Morbidell e Rossi. Il 'Dottore' ha ancora qualcosa da mettere a punto: "Dobbiamo lavorare per il passo gara, e scegliere le gomme giuste"

MARQUEZ CAMPIONE DEL MONDO

MARQUEZ, DOMINIO ETERNO...FINCHE' DURA - LE STATISTICHE DI MM93

CLASSIFICA - CALENDARIO

Il venerdì di prove libere di Buriram sorride a Fabio Quartararo. In Thailandia, infatti, il francese è il più veloce dopo le prime due sessioni di prove libere. Dopo le FP2, il pilota della Yamaha Petronas traccia un primo bilancio del fine settimana thailandese: "Fa caldissimo, più dell’anno scorso. Ma oggi è stato un giorno molto positivo per noi. Il passo gara è andato bene. Ma non solo il time attack è stato buono, ma anche stamattina ci siamo adattati bene a questo circuito". Sensazioni positive, che portano ottimismo nel team. Quartararo non perde l'occasione per caricare anche i compagni di marca: "Tutti noi piloti Yamaha dobbiamo vedere se possiamo migliorare qualcosa sulla nostra guida, ma la moto va forte".

Morbidelli: "Contento, ma possiamo migliorare"

Terzo nella classifica combinata dopo le prime due sessioni di prove, Franco Morbidelli conferma le buone sensazioni del compagno in Petronas: "Giornata positiva, siamo stati rapidi sia stamattina sia oggi pomeriggio. Abbiamo ripreso da dove abbiamo lasciato ad Aragon, anche un pelo meglio". Un rendimento che soddisfa il pilota italo-brasiliano, che non si accontenta: "Sono contento, ma comunque dobbiamo continuare a lavorare e migliorare".

Rossi: "Dobbiamo lavorare sul passo. Dubbio sulle gomme"

La peggiore delle Yamaha è quella di Valentino Rossi, quinto nella classifica dei tempi del venerdì in Thailandia. Una posizione che regala qualche sorriso al 'Dottore': "Abbiamo vissuto un buon venerdì. Le Yamaha sono veloci, siamo tutti competitivi. Le moto stanno lavorando bene, soprattutto per il time attack. Per il ritmo ci sono i soliti Marquez, Miller, Rins, e me ne sto dimenticando qualcuno, anche altre moto stanno andando bene. Sul giro secco riusciamo ad esprimerci bene". Non mancano i presupposti per un buon weekend per Valentino, a patto di risolvere alcuni dubbi: "Dobbiamo ancora lavorare sul passo, e dobbiamo scegliere le gomme. Sto comparando forcelloni e marmitte. Ad Aragon abbiamo sofferto col real grip, e dobbiamo capire perché. Cerchiamo di prendere tutto quello che ci piace, che sia qualcosa di vecchio, o qualcosa di nuovo".

Vinales: "Contento e motivato. Avanti con la moto standard"

A completare il venerdì da sogno della Yamaha c'è il secondo tempo centrato da Maverick Vinales. Lo spagnolo, come i compagni di team, si è mostrato soddisfatto: "Sono contento perché abbiamo fatto un buon lavoro. Stiamo facendo le cose giuste, già dal venerdì. Sono contento e molto motivato per le qualifiche". Anche lui, come Rossi, deve però superare alcuni dubbi relativi all'assetto della propria moto: "Ho provato dei pezzi nuovi che abbiamo da Misano, ma ancora non sono al 100%, per cui continuo con la moto che mi piace. La nuova vettura deve migliorare un po' in tutto. Ci servono 5-6 giri per capire se siamo migliorati o no, ma per ora rimane lì. Non ho ancora idee sulla gomma, è tutto molto difficile. Ho visto Dovi, Marc e Fabio che han fatto il long run con la soft, e il lap time era molto buono. Io l’ho fatto con la media, ed ero molto veloce. Dobbiamo ancora deciderci".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.