Superbike 2019 in Argentina: a San Juan Villicum prove libere a Bautista

Moto GP

Edoardo Vercellesi

Miglior tempo del venerdì per Bautista, primo in entrambe le sessioni di libere a San Juan de Villicum. Su una pista particolarmente sporca, molto più lenta dello scorso anno, lo spagnolo precede Rea e le altre Ducati di Rinaldi e Davies

Superbike in Argentina: Round in diretta su Sky Sport MotoGP. Sabato alle 17.50 la superpole e alle 21 gara 1. Domenica alle 18 la superpole race e alle 21 gara 2

SUPERBIKE IN ARGENTINA: GUIDA TV

SBK 2020, LOWES IN KAWASAKI CON REA

CLASSIFICHE - CALENDARIO

Inizia nel migliore dei modi per Alvaro Bautista il fine settimana di Villicum, sede del penultimo round della stagione Superbike 2019. Con la pratica mondiale ormai archiviata a favore di Jonathan Rea, lo spagnolo di casa Ducati può correre libero da ogni pressione: suo il primo tempo nel combinato delle libere del venerdì, con il crono di 1'43"614.

Rea beffato

Nonostante girasse per la prima volta sul tracciato argentino, Bautista ha preceduto proprio Rea, seppur di un solo decimo. Il nordirlandese ha girato pochissimo in mattinata, mentre nel pomeriggio sudamericano ha compiuto una ventina di giri che gli hanno permesso di avvicinarsi al rivale in rosso. Va detto che i tempi sono molto alti rispetto ai riferimenti dello scorso anno, in quanto la pista (situata in altura e in una zona sostanzialmente desertica) si è presentata eccezionalmente sporca.

Bene Rinaldi e Davies

Sorprende il terzo posto nel combinato di Michael Ruben Rinaldi, ma la bontà delle Panigale V4R nella prima giornata sulla pista argentina è confermata dal quarto tempo di Chaz Davies. Dietro ai due ducatisti si piazza Tom Sykes, a precedere Toprak Razgatlioglu, Leon Haslam, Sandro Cortese e Alex Lowes, fresco di firma con Kawasaki ufficiale; chiude la top-10 Michael Van Der Mark. L'exploit di Rinaldi è controbilanciato dalle difficoltà di Marco Melandri e Alessandro Delbianco, quattordicesimo e quindicesimo.

La classifica combinata

I più letti