Supersport 2019 in Argentina: a San Juan Villicum prove libere a Perolari

Moto GP

Il francese Perolari davanti a tutti dopo le FP2 di Villicum, seguito dai due sfidanti per il titolo Caricasulo e Krummenacher. Quarto tempo per Badovini, il più rapido nella prima sessione; Cluzel è quinto, settimo De Rosa

Superbike in Argentina: Round in diretta su Sky Sport MotoGP. Sabato alle 17.50 la superpole e alle 21 gara 1. Domenica alle 18 la superpole race e alle 21 gara 2

SUPERSPORT 600, IL SOGNO DI CARICASULO

GUIDA TV - CLASSIFICHE - CALENDARIO

LO SPECIALE SUPERBIKE

Dal primo giorno di attività in pista a Villicum emerge un po' a sorpresa il nome di Corentin Perolari: su un tracciato che lo aveva visto protagonista nella passata stagione, il francese di casa GMT94 ha siglato un 1'46"246 che gli consente di comandare - seppur con breve vantaggio - la classifica combinata delle prove libere della Supersport.

A mezzo decimo da Perolari si attesta con il secondo tempo Federico Caricasulo, che precede il proprio compagno di squadra e rivale per il titolo Randy Krummenacher. Lo svizzero si sta riavvicinando alla forma fisica ideale, recuperando dai postumi della caduta di Portimao; a Magny-Cours, tra l'altro, è sceso in pista ancora convalescente dopo un'operazione al ginocchio abraso in Portogallo. Quarta posizione nel combinato delle due sessioni per Ayrton Badovini, il più veloce di tutti nelle FP1, reduce dalla grande iniezione di fiducia del podio ottenuto in Francia.

A proposito di Francia, in quinta posizione troviamo Jules Cluzel, ancora disperatamente aggrappato alla matematica per giocarsi le ultime ciance di titolo mondiale. Dietro di lui il suo connazionale Lucas Mahias, sesto davanti a Raffaele De Rosa. Chiudono la top-10 Kyle Smith, Peter Sebestyen e Christian Stange, sorprendentemente veloce. In Casa Italia va segnalata la presenza di Filippo Fuligni, che sostituisce il fratello Federico infortunatosi a Magny-Cours; il pilota di MV Agusta è ventunesimo davanti al rientrante Alfonso Coppola (sulla Yamaha del Team Toth) e a Gianluca Sconza.

La classifica combinata

I più letti