Superbike 2019 in Qatar: calendario di Losail, orari e guida tv

MotoGp
caricasulo_superbike_getty

Tredicesimo round del Mondiale Superbike in scena venerdì e sabato sulla pista di Losail. Ancora da assegnare il titolo costruttori WSBK con Kawasaki e Ducati in lotta e quello piloti in Supersport dove Federico Caricasulo cercherà di recuperare il gap di 8 punti dal compagno di squadra Randy Krummenacher

Superpole e tutte le gare live su SkySport MotoGP canale 208

Ultimo round del Mondiale Superbike e Supersport in Qatar. A Losail in gioco c’è ancora il titolo costruttori della top class e quello piloti della SuperSport.

In SBK, dopo il quinto alloro consecutivo del fenomeno Rea, la Kawasaki ha la possibilità di portare a casa anche quello costruttori. I punti di vantaggio sulla Ducati sono 37 quando da assegnare ne restano solo 62. Bautista e Davies dovranno quindi veramente fare dei "numeri" importanti, sempre che venga meno la regolarità del campionissimo nordirlandese in sella alla "verdona". La posta in palio è importante soprattutto tra le derivate dalla serie e i motivi di interesse non mancano. La parola alla pista quindi.

In Supersport il nostro Federico Caricasulo, fresco di promozione in Superbike con il team Yamah GRT nel 2020, si gioca il titolo con il compagno di team Randy Krummenacher. I due piloti dell’italianissimo team Evan Bros sono distanti 8 punti, con lo svizzero in vantaggio e quindi candidato numero 1 alla vittoria finale. Non completamente fuori dai giochi nemmeno Cluzel che può ancora teoricamente recuperare il gap di 22 dalla vetta (25 a disposizione).

 

A tener banco in questa finalissima di stagione c'è come ovvio anche il mercato piloti. Nel 2020 tanto, tantissimo, cambierà in griglia a cominciare da Kawasaki. Il team vincente per eccellenza, il KRT by Provec, affiancherà a sua maestà Jonathan Rea un altro top rider, quell’Alex Lowes appiedato da Yamaha factory che gli ha preferito la stella nascente Razgatlioglu. Il giovane turco lascerà Kawasaki e la “famiglia” Puccetti per approdare alla corte di Iwata andando a formare una gran bella coppia con Michael van der Mark.


Anche a Borgo Panigale i giochi sono fatti, con Davies che si vedrà affiancare nel team Aruba da Scott Redding, freschissimo vincitore con la Panigale V4R del BSB British Superbike 2019. L’inglese prenderà il posto di Alvaro Bautista che chiude in Qatar l’incredibile stagione con la Ducati (16 vittorie di manche ma anche 7 zeri) per spostarsi in HRC dove è attesissima la nuova CRB 1000 RR.

 

In sella ad una Honda non ci sarà invece Leon Camier, reduce da una stagione difficilissima con la casa di Tokio. Il pilota inglese prenderà il posto di Michael Ruben Rinaldi sulla Panigale V4R schierata dal Team Barni Racing. Anche il team Yamaha GRT cambia tutto in vista del 2020. Ritiro deciso per Melandri, fuori dai giochi Cortese (destinazione Kawasaki Puccetti?) la squadra italiana diventerà un vero e proprio junior team per la casa di Iwata, affidando le due R1 a Caricasulo e all’americano Gerloff (in arrivo da Motoamerica). In BMW tutto già deciso da tempo con il confermatissimo Tom Sykes che verrà affiancato da Eugene Laverty che riabbraccia il team SMR, dove il boss Shaun Muir conterà su di lui per gli sviluppi decisivi per la S1000RR tedesca. 

IL PROGRAMMA SU SKY SPORT MOTOGP

Venerdi 25 ottobre

16.20: Superpole Superbike
17.05: Superpole Supersport
17.45: Superpole Supersport300
19.00: Gara 1 Superbike

 

Sabato 26 ottobre
15.00: Superpole Race Superbike
16.00: Gara Supersport300
17.10: Gara Supersport
19.00: Gara 2 Superbike

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.