Sky VR46, Sepang: Vietti, gioia e rammarico. E’ in top 5

MotoGp

Celestino in lizza per la vittoria fino all’ultimo giro, ha chiuso quinto in seguito a un contatto con Arenas. In difficoltà Dennis (diciannovesimo), ha fatto fatica per tutto il weekend. Nieto: “Il finale lascia l’amaro in bocca, ma non posso che fare i complimenti a tutti”

Per costanza e per rendimento è stato il miglior GP di Vietti, che si è giocato la vittoria fino alla fine. Avrebbe sicuramente meritato qualcosa in più sulla linea del traguardo, dove ha terminato al quinto posto dietro a Ogura e a nove decimi dal vincitore Lorenzo Dalla Porta. Dopo una partenza così e così, Celestino ha preso la testa della corsa intorno al quinto giro, in seguito al crash che ha coinvolto Rodrigo, Suzuki e Lopez. Per diverse tornate il rookie di Ciriè ha segnato passo e andatura, tenendo dietro il campione del Mondo Dalla Porta. Nei giri finali è stata una vera bagarre con continui avvicendamenti: Cele è balzato davanti a tutti all’inizio dell’ultimo giro, ha pagato poi il contatto con Arenas pochi metri più avanti che gli ha fatto perdere qualche decimo chiudendo quinto al traguardo, dietro a Ogura per sedici millesimi. Manca un punto, solo uno, per laurearsi best rookie del 2019.
“Sono sicuro – spiega Vietti - che tra qualche ora realizzerò quanto mostrato oggi in gara e sarò felice, ma adesso è difficile perché questo finale mi lascia l’amaro in bocca. Sono partito forte, il feeling con la moto era perfetto, sono riuscito a gestire bene e a guidare come volevo. Il Team ha fatto come sempre un lavoro incredibile e mi dispiace davvero. L’ultimo giro ho provato ad andare via, ho commesso un piccolo errore tra la curva 7 e 8, ma sono riuscito a recuperare. Arrivati alla 10, Arenas è caduto davanti a me e ho perso terreno sul rettilineo finale”.

Foggia, weekend duro

E’ stata una gara difficile per Dennis Foggia che non è riuscito a risalire dal fondo del gruppo. Il pilota romano partiva dalla ventiduesima casella e ha completato il GP di Sepang al diciannovesimo posto, davanti a Can Oncu, a ventiquattro secondi dal gruppo di testa. The Rocket non si perde d’animo e resta concentrato per l’ultimo appuntamento di Valencia del 17 novembre. “Ho fatto fatica tutto il weekend – commenta Foggia - a prendere il ritmo dei più forti e oggi in gara è stata dura. Non sono riuscito a trovare il feeling che cercavo alla guida e questo ha compromesso una possibile rimonta”.

Nieto: “Complimenti a Vietti e al Team”

Le impressioni post gara del Team Manager Sky VR46: “Cele è stato il protagonista della gara, bravissimo, non posso dire altro. Il finale lascia tutti con l’amaro in bocca, ma posso solo fare tutti i miei complimenti a Celestino e a tutta la squadra per il lavoro che ogni weekend fanno. Una gara invece difficile per Dennis, continueremo a lavorare per ritornare competitivi”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.