GP Valencia, Marini chiude il 2019 in top ten

MOTOGP

Luca conclude all’ottavo posto e con 190 punti completa la sua miglior stagione di sempre. Gara complessa per Nicolò (ventiduesimo) che ringrazia e saluta il Team. Era il suo ultimo GP con Sky VR46. Nieto: “E’ stato un anno nel complesso buono, ma non facile”

Nell’ultimo appuntamento dell’anno Luca Marini si piazza all’ottavo posto davanti a Fabio Di Giannantonio e a undici secondi dal vincitore Brad Binder. E’ il suo miglior piazzamento al “Ricardo Tormo” di Valencia. Non è stata comunque una gara semplice per il fratello di Valentino che partiva in seconda fila (quarto), ma non aveva il passo per stare con i primi. Luca con 190 punti nella classifica mondiale completa la sua miglior stagione in carriera (sesto), migliorando di 43 lunghezze lo score della passata stagione.

"E’ stato un weekend non semplice, ci siamo trovati ad affrontare tante piccole difficoltà soprattutto con il grip al posteriore. Era difficile fare meglio di così: avrei voluto lottare per il podio e chiudere al meglio la stagione, ma ho fatto fatica. Sono contento di tornare già in pista a Jerez la prossima settimana e rimettermi subito al lavoro. Le previsioni meteo non sono incoraggianti, ma speriamo migliorino. Donatello e Alessio il prossimo anno non saranno più con me, ma ci tengo a ringraziarli per questo percorso di crescita fatto insieme, ricco di soddisfazioni.

Bulega saluta e ringrazia tutti

Gara complicata quella di Bulega, il pilota emiliano infatti ha tagliato il traguardo al ventiduesimo posto davanti al thailandese Somkiat Chantra. Era l’ultimo GP di Nicolò con i colori del Team e ha voluto rendere omaggio a tutte le persone che in questi anni hanno collaborato con lui. “Ci tengo a ringraziare tutto il Team – spiega Bulega - per questi anni insieme, è stata una grande avventura dal Cev fino al Mondiale. Mi è stata data una grande opportunità e la possibilità di arrivare a gareggiare al Campionato del Mondo. È stata per me una seconda famiglia, grazie”.
Bulega ha terminato la sua prima stagione da rookie in Middle class al diciassettesimo posto con 48 punti iridati.

Nieto: “Anno buono, ringraziamo Bulega per il lungo percorso insieme”

Il bilancio del Team Manager Sky VR46 al termine dell’ultimo Gran Premio del 2019. “È stato un anno nel complesso buono – commenta Pablo Nieto - ma non facile. Nei prossimi giorni sarà tempo di fare bilanci e capire cosa ha funzionato e cosa meno. Ci tengo a ringraziare Nicolò alla fine di un lungo percorso insieme dal Campionato Spagnolo alla Moto2. Ora però è il momento di iniziare a pensare al 2020 già dalla prossima settimana a Jerez”.

I più letti