Moto2 e Moto3, test privati Jerez: 2^ giornata, tutti i risultati

MotoGp
foto @Sky Racing Team VR46
bezzecchi-test-getty

Bezzecchi è il più veloce in Moto2 a Jerez, alle sue spalle Vierge e Canet. In Moto3 in cima alla classifica dei tempi c'è Rodrigo, Nepa si conferma il migliore degli italiani

Brillante giornata per Marco Bezzecchi a Jerez de la Frontera. Il neoacquisto dello Sky Racing Team VR46, che nel 2020 debutta su Kalex in Moto2, ha girato in 1:41.410 mettendosi davanti a tutti con un tempo di soli tre decimi più lento della pole position di Jorge Navarro del 2019. Bezzecchi è stato protagonista, in particolare, di un run spettacolare con tanti giri sotto il 42, e il suo metodo di lavoro ha stupito positivamente visto che è sembrato sempre sicuro della direzione da scegliere per mettere a punto la sua moto.

SpeedUp super, Marini ok

Altrettanto brillanti, come nel primo giorno, sono state le SpeedUp. Sorpresa Canet, che con gomma morbida, da rookie, è stato il più veloce sulla moto di Luca Boscoscuro che da quest’anno è fornita anche al team Aspar. Ma a rendere la giornata particolarmente positiva sono i tempi di Navarro, quarto, e Di Giannantonio, sesto nonostante una caduta, perché i due piloti hanno girato solo con gomma dura. Mattinata positiva per Luca Marini, settimo assoluto ma comunque soddisfatto del suo lavoro anche perché condizionato da attacchi di vomito che hanno reso più difficili questi test.

Un discorso a parte lo merita Nicolò Bulega, frenato in pista da una Moto3 durante il time attack con gomma morbida, che però con la dura ha fatto un super run di tre giri a fine giornata. Un giro in 41.9 e due in 42.0 che gli hanno dato fiducia dopo una sessione in cui ha lavorato molto per mettere a punto ogni dettaglio della sua moto, concentrandosi a fasi alterne sull’assetto della parte anteriore e di quella posteriore.

La classifica finale

1.   M. Bezzecchi (Ita, Kalex Sky Racing Team VR46) 1:41.410 (77 giri)

2.   X. Vierge (Spa, Kalex Petronas) 1:41.721 (67)

3.   A. Canet (Spa, SpeedUp Aspar) 1:41.752 (49)

4.   J. Navarro (Spa, SpeedUp) 1:41.830 (75)

5.    N. Bulega (Ita, Kalex Gresini) 1:41.903 (81)

6.    F. Di Giannantonio (Ita, SpeedUp) 1:41.913 (49)

7.    L. Marini (Ita, Kalex Sky Racing Team VR46) 1:42.010 (76)

I dubbi di Fernandez, Syahrin, Lowes e Martin

Quattro piloti escono dai test con qualche domanda. Augusto Fernandez non è stato particolarmente veloce con la Kalex Marc VDS Campione del mondo, anche se con l'attenuante di dover conoscere il nuovo team. Hafizh Syahrin sta pagando la fase di nuovo adattamento alla Moto2, visto che è stato quasi un secondo più lento del compagno Canet e ultimo delle SpeedUp. E poi i due infortunati: Sam Lowes ha saltato tutto il secondo giorno per il problema a una spalla causato da una caduta. Dovrebbe essere una lussazione senza fratture, e la faccia sorridente di Lowes in una story su Instagram sembra confermare un problema meno grave del temuto. Jorge Martin, invece, dopo un primo giorno rapidissimo si è fermato dopo appena due giri e sette curve del secondo giorno con una caduta che gli ha causato un doppio problema a una mano e a una gamba. Anche per lui, comunque, la situazione fisica sembra sotto controllo.

Moto3 nel segno di Rodrigo

In Moto3 invece è stata la giornata di Gabriel Rodrigo, l’argentino del team Gresini che è stato tre decimi più veloce del tempo del primo giorno di Sergio Garcia. Ancora rapido Ogura, subito alle sue spalle, e sempre in quarta posizione la prima Ktm, quella di Arenas. Il migliore degli italiani è ancora Stefano Nepa, ottavo assoluto, mentre sono stati due giorni complicati per lo Sky Racing Team VR46. Vietti, dopo due cadute nel primo giorno, è stato ultimo nel secondo a 2.2 secondi da Rodrigo. Mentre Migno è caduto proprio nella seconda giornata e ha chiuso a 1.8 secondi dal miglior tempo dell’argentino. I test continuano questa settimana con un’altra sessione privata con i team che non hanno partecipato a questi due giorni, e proseguiranno la prossima, sempre a Jerez, con la sessione ufficiale organizzata dall’Irta con tutti in pista contemporaneamente.

La classifica finale

1.    G. Rodrigo (Arg, Honda Gresini) 1:45.662 (53 giri)

2.    A. Ogura (Gia, Honda Team Asia) 1:45.754 (65)

3.    J. McPhee (Gbr, Honda Petronas) 1:45.989 (50)

4.    A. Arenas (Spa, Ktm Aspar) 1:46.109 (55)

8.  S. Nepa (Ita, Ktm Aspar) 1:46.829 (52)

13. A. Migno (Ita, Ktm Sky Racing Team VR46) 1:47.428 (56)

16. C. Vietti (Ita, Ktm Sky Racing Team VR46) 1:47.803 (65)

MOTOGP: SCELTI PER TE