MotoGP, Puig (Honda): "L'unico obiettivo di Marquez è tornare al 100% dopo l'infortunio"

honda

Marquez sarà costretto a saltare anche le prossime due gare a Misano: dovrebbe rientrare in pista tra due-tre mesi. Il team manager della Honda: "Dal primo giorno dopo la seconda operazione abbiamo detto che l'unico obiettivo concreto per Marc è tornare al 100%. Non abbiamo fretta. Quando Marc sarà in grado di tornare e competere ai suoi livelli, allora penseremo al prossimo obiettivo"

VIDEO. LA CADUTA DI VINALES: SI LANCIA DALLA MOTO

Bisognerà aspettare ancora prima di rivedere Marc Marquez in pista. Lo spagnolo della Honda ha subito la frattura dell’omero del braccio destro a Jerez, nella prima gara del Mondiale MotoGP 2020. In seguito a questo infortunio, il campione del mondo è stato sottoposto a due interventi (il secondo reso necessario dopo la frattura della placca). Un percorso travagliato, che adesso si allungherà ulteriormente, come anticipato da Sky Sport e confermato dal comunicato ufficiale della Honda: "Serviranno tra i due e i tre mesi prima di rivederlo in sella". Marquez salterà quindi almeno le prossime due gare di Misano, in programma a settembre. Il team manager della Honda, Alberto Puig, commenta così la notizia: "Si è parlato molto del recupero di Marc e delle varie scadenze, ma dal primo giorno dopo la seconda operazione abbiamo detto che l'unico obiettivo che esiste è per lui essere al cento per cento. Non abbiamo fretta. Quando Marc sarà in grado di tornare e competere al livello che conosce, allora penseremo al prossimo obiettivo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport