MotoGP, GP Portogallo. Franco Morbidelli: "La pista di Portimao è veramente tosta". VIDEO

MotoGp

Franco Morbidelli, decimo nella prima giornata di Libere, ha assaggiato per la prima volta la pista di Portimao in sella a una MotoGP: "È un tracciato davvero tosto. L'avevo provato due mesi fa con la R1, avevo capito quanto fosse difficile andare forte". Sorride Quartararo, che ha fatto segnare il quarto tempo: "Finalmente sono tornato a divertirmi, possiamo fare un ulteriore step in avanti". Sabato la MotoGP torna alle 10:50 con le Libere 3

I VERDETTI DEL MOTOMONDIALE 2020

Franco Morbidelli, vincitore dell'ultimo GP a Valencia, inizia con un decimo tempo il GP conclusivo del Mondiale in Portogallo. Il pilota del Team Petronas è in corsa per il secondo posto in campionato e tenterà di conquistare il maggior numero di punti su una pista nuova per la MotoGP come Portimao. "Ho provato qui due mesi fa con la R1 e già avevo capito che era una pista tosta. Con la MotoGP è più facile da controllare, grazie ai sistemi anti-impennamento, ma bisogna andare ancora più forte. È difficile in un modo diverso, ma nella stessa quantità", ha detto il pilota italo-brasiliano a Sky Sport. 

Quartararo: "Sono tornato a divertirmi in moto"

Quarto crono per Fabio Quartararo nella prima giornata di Portimao: "Finalmente posso dire che mi sono divertito - ha detto a Sky Sport -. La cosa positiva è che possiamo migliorarci. Sia io sia la moto possiamo fare uno step abbastanza grande in avanti. Il passo non è stato male, abbiamo fatto tante prove sulla moto e sono contento di questa giornata". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche