MotoGP Esport, Adrian è Campione del mondo

La finale
Rosario Triolo

Rosario Triolo

adrian-esport-ok

Trastevere73 domina gli ultimi due round a Silverstone e Valencia, ma per la prima volta il titolo va a un pilota non italiano: si tratta dello spagnolo Adrian Williams

Era difficilissimo ma ci ha provato fino all'ultima curva. Lorenzo Daretti, in arte Trastevere73, già due volte Campione del Mondo MotoGp Esport, ha tentato l'impresa e ci è andato vicino nell'ultimo evento delle Global series 2020. Il pilota Yamaha ha infatti vinto i due gp di Silverstone e Valencia, che assegnavano punti doppi e permettevano di sognare la rimonta sullo spagnolo Adrian Williams, che insieme al fratello Cristian aveva controllato il campionato per tutta la stagione. Adrian aveva infatti vinto tutte le precedenti gare tranne una, conquistata da Cristian.

La rimonta

Ma a Silverstone gli equilibri sono cambiati, per merito di Trastevere e di Andrea Saveri, AndrewZH, Campione 2019 tornato grande e sul podio, in seconda posizione. Una cannonata di Sanshoqueen ha riaperto il campionato, per la caduta di Adrian che è stato costretto a recuperare dall'ultima posizione ed è riuscito a risalire grazie anche a una caduta davanti a lui innescata da Piero Ricciuti mentre era in lotta per il podio. Podio sfuggito a Davide Gallina per una penalità molto contestata, per la quale ha dovuto cedere la posizione a Moe.

La gara decisiva

Così a Valencia in un clima da Armageddon Trastevere73 ha conquistato la pole e vinto la gara guidando in testa dalla prima curva al traguardo. Ma lo scatto alla partenza di Adrian gli ha permesso di mettersi in seconda posizione e controllare per tutti i dieci giri senza prendere rischi, diventando così Campione del mondo 2020. Peccato per Trastevere73 che comunque porta a casa come premio una bella Aprilia RS 125 GP Replica, mentre Adrian vince una Bmw M235i e il fratello Cristian, terzo nella classifica finale, un potente pc portatile Lenovo.

Nel 2021 ci riproveremo: con Trastevere73 che in quattro anni ha vinto due titoli e ha chiuso in seconda posizione negli ultimi due campionati, con AndrewZH ritrovato nel finale di stagione dopo un 2020 sfortunato e con i talenti pronti a esplodere di Davide Gallina, Piero Ricciuti e, forse, Michael Amara, Vindex, che da riserva Yamaha punta a un posto tra gli 11 in griglia delle Global series.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche