MotoGP, Marc Marquez: doppio esame in vista

MotoGp
Vera Spadini

Vera Spadini

Reduce da tre cadute consecutive (mai successo prima, in 211 GP), Marc Marquez è atteso ora da due esami delicati. Il primo è la visita di controllo per valutare le condizioni della spalla destra. Il secondo è il GP di Germania: al Sachsenring, su un circuito dove è sempre partito dalla pole e ha sempre vinto, l'occasione perfetta per capire quanto sia ancora lontano da sé stesso

MARQUEZ, LA CADUTA DI BARCELLONA - MARQUEZ: "RECUPERO A RILENTO"

Un'altra gara senza vittorie, un altro weekend di sofferenza: è il pesante bilancio per la Honda e per Marc Marquez a Barcellona. Con il suo fenomeno assente o a mezzo servizio, il team giapponese non vince da 21 gare e non sale sul podio da 11. Ma il superman di Cervera anche quando indossa la tuta non ha più i superpoteri, costretto ad agganciarsi agli altri piloti per fare il tempo. Pare vendicarsi il tempo, per essere stato bruciato al rientro dopo la prima operazione, e adesso Marquez lo deve rincorrere.

Terza caduta di fila

Al Catalunya è caduto per la terza volta consecutiva in gara, non gli era mai successo in 211 Gran Premi corsi prima. La testa c'è, il braccio ancora no, per sua stessa ammissione, e la terapia antibiotica è ancora in corso. Marquez è atteso da due importanti esami: uno medico di controllo nei prossimi gironi, e uno la settimana prossima sulla pista che lo vede dominatore assoluto da 10 anni, nel GP di Germania.

Al Sachsenring 7 vittorie

Al Sachsering è sempre partito dalla pole e ha sempre vinto: nel 2010 in 125, 2 volte in Moto2, 7 in MotoGP. I circuiti che girano a sinistra sono i preferiti di Marquez, e a maggior ragione con il braccio destro malandato questa sarà la sua vera occasione per capire quanto sia ancora lontano da sé stesso

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche