Moto3, GP Olanda: ad Assen vince Foggia, 3° Fenati

Moto3

Paolo Lorenzi

©Getty

Italia protagonista in Moto3 nel GP d'Olanda: vince Dennis Foggia, terzo Fenati. Tra loro si infila Garcia (2° nel Mondiale a 48 punti dal leader Acosta, 4° ad Assen), cadono a metà gara Antonelli e Migno. Alle 14 la MotoGP,  alle 15:30 la MotoE. E c'è anche la F1: GP Stiria alle 15 live su Sky Sport F1 (canale 207)

MOTOGP LIVE - INNO ITALIANO SUL PODIO - ULTIMO GIRO - INTERVISTA

Questa volta la sua velocissima Honda, l'ha portata in testa fino al traguardo. Dennis Foggia ha guidato tutta la gara al comando, sfoderando un ritmo fantastico e all'ultimo giro ha difeso coi denti il leggero distacco che aveva su chi voleva strappargli la vittoria nelle ultime curve. Come era successo in Germania una settimana prima. Non ce l’ha fatta questa volta Pedro Acosta, a compiere la miracolosa rimonta che al Sachsenring l’aveva portato fin sul gradino più alto del podio. Lo spagnolo, dopo una sabato complicato da una caduta che ne ha compromesso la qualifica, ha in effetti firmato una grande prestazione, ma sulle curve veloci di Assen è stato persino superato nelle ultime battute quando era in lotta per il quarto posto con Suzuki. Il pilota della KTM ha chiuso quarto davanti al giapponese (che ha saltato il warm up a causa di un falso positivo al Covid) ma resta al comando, con 48 punti su Garcia, oggi secondo davanti a un grandissimo Fenati. Romano ha comandato la corsa all’inizio prima di dover effettuare il primo di due long la penalty, rimediati per guida irresponsabile nelle prove.

40^ vittoria italiana in Moto3

Ma il pilota di Max Biaggi aveva il passo e lo sapeva. Probabilmente avrebbe vinto senza la doppia penalizzazione. Ha rimontato in fretta, ha lottato per il podio, ha dimostrato che quando è in forma sulle piste scorrevoli come quella olandese è quasi imbattibile. "La moto andava fortissimo, ho sofferto con le gomme nel finale, ma sono andato bene per tutto il weekend" ha raccontato l’ascolano. "Una gara alla vecchia maniera”, ha poi aggiunto nell’abbraccio tricolore con il connazionale Foggia. Due italiani sul podio ad Assen, era capitato l’ultima volta che vi si è corso nel 2019, con Arbolino e Dalla Porta. Per l’Italia è la quarantesima vittoria nella piccola cilindrata. Ma le soddisfazioni si fermano qui: purtroppo Antonelli e Migno sono incappati nell’ennesimo sfortunato incidente, innescato da Kaito Toba al decimo giro. Il giapponese ha sbagliato in curva, costringendo all’errore Migno attaccato si suoi scarichi, tamponato infine da Antonelli.

Moto3, l'ordine d'arrivo

Moto3, Assen

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche