Moto2, GP di Stiria: Bezzecchi vince e riapre il Mondiale, 6° Vietti. Highlights

highlights

Paolo Lorenzi

©Getty

Grande vittoria nel GP di Stiria del pilota dello Sky Racing Team Vr46, che riapre i giochi nel Mondiale della Moto2 alla luce dei piazzamenti di Gardner (4° al traguardo) e Raul Fernandez (7°), rispettivamente primo e secondo in classifica proprio davanti a Bezzecchi. Bel 6° posto di Vietti, compagno di scuderia di 'Bez'

 

 

Finalmente Bezzecchi, rompe il digiuno con la prima vittoria stagionale. Sembrava un incubo dopo quattro podi, quel primo gradino irraggiungibile, con i due della KTM monopolizzatori di una sfida ristretta a loro in testa al mondiale. Ma qualcosa non ha funzionato nelle pista di casa per i piloti del Team Ajo. Raul Fernandez  ha pagato un errore iniziale perdendo posizioni e chiudendo  infine settimo. Peggio di lui Remy Gardner che ha condotto in testa sfruttando un dritto iniziale di Bezzecchi, partito davanti e ritrovatosi al quarto giro a inseguire l’australiano e Canet. Bezzecchi ha ricucito con pazienza, vincendo un bel duello con lo spagnolo, un vero osso duro. Al 15° giro Marco ha dovuto attaccarsi con ai freni per mettersi dietro il pilota di Boscoscuro in una super staccata alla curva uno. Quattro giri dopo il romagnolo superava Gardner, ma un’altra sbavatura l’ha ricacciato indietro, per poche curve. Bezzecchi ha reagito subito ripassando l’australiano che ha subito l’affondo del romagnolo andando lungo al giro successivo, facendosi così passare da Ogura, Canet e Augusto Fernandez. Il giapponese per eccesso di track limits (la terza volta che un pilota mette le ruote fuori pista subisce un long lap penalty) perde la possibilità di giocarsi il secondo posto finito nelle mani del bravo Canet.

 

Bene anche Vietti, Sky Racing Team VR46 in festa

Al terzo posto Augusto Fernandez, compagno squadra di un Lowes che ha sbagliato tutto, pagando anche un’entrata dura di Raul Fernandez che l’ha mandato largo. L’inglese ha chiuso settimo, perdendo punti in classifica nei confronti del pilota del team SkyVR46 che ha festeggiato anche il sesto posto di Celestino Vietti. Ma la sconfitta brucia soprattutto in casa del team Ajo per la seconda volta fuori dal podio. A casa propria oltretutto. Mentre Bezzecchi ha dimostrato un carattere da vero combattente, misurandosi e vincendo il confronto con il leader del mondiale, vincendo il duello con Canet, tenuto a distanza negli ultimi giri, alzando il ritmo con l’asfalto ancora umido di pioggia.

Moto2, l'ordine d'arrivo del GP di Stiria

Moto2, l'ordine d'arrivo del GP di Stiria

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche