Moto3 GP Algarve: cade Foggia, Acosta campione del mondo. Migno e Antonelli sul podio

highlights

Paolo Lorenzi

©Getty

Succede di tutto nel GP di Algarve: Foggia cade all'ultimo giro quando era in lotta per la vittoria, centrato in pieno da Binder. Lo spagnolo Acosta vince la gara e si laurea campione del mondo in Moto3. Sul podio anche Migno e Antonelli

BINDER CACCIATO DAL BOX DI FOGGIA - L'INCIDENTE: VIDEO

Acosta campione del mondo. Meritato certo, ma non doveva finire così il duello con Foggia. Ci si è messo di mezzo Binder, all’ultimo giro, centrando il romano e vanificando la gara perfetta di Dennis che ha cercato di dominare e controllare Acosta fino all’ultimo. Lo spagnolo ha dato tutto, ha aspettato, ha attaccato, ha subito e all’inizio del giro conclusivo che prometteva un confronto emozionante con Foggia, ha staccato alla morte, superando il romano. Ma all’improvviso Binder che seguiva incollato ai due (in sella a una Honda, stessa moto di Foggia…), ha provato a sua volta a infilarsi nello spiraglio creato dal sorpasso di Acosta. La gara di Dennis è finita lì, insieme alle speranze di tenere aperto il titolo. Non doveva finire così, l’intemperanza del sudafricano (che l’anno prossimo salirà in Motogp, auguri…) ha rovinato la resa dei conti in pista, la degna conclusione di un finale di stagione bellissimo, in cui Foggia aveva vinto tre delle ultime quattro gare.

Binder cacciato dal box Leopard, Migno e Antonelli sul podio

Dopo il traguardo Darryn ha provato a scusarsi ma il team di Foggia lo ha allontanato dal box. "Non era la prima volta che mi toccava, era già successo", il commento di Dennis su Binder. Un brutto finale che non leva nulla alla corsa iridata di Acosta, vincitore del titolo al primo anno in Moto3. “Ho fatto tutto l’ultimo giro piangendo - ha raccontato -. Grazie alla mia famiglia a che mi è stato vicino”. Sempre assorbito dal compito e dal ruolo, concentrato e poco incline al sorriso, Acosta si è sciolto all’improvviso. E’ lui la sorpresa di questa stagione, un talento che non può essere messo in discussione dalla vittoria favorita dall’incidente del suo avversario diretto. La sciagurata staccata di Binder ha messo fuori gioco anche Garcia che scattava dalla pole al rientro dopo l’incidente negli Usa. Sul podio sono così saliti Migno, autore di un bel finale di gara, e Antonelli, l’unica soddisfazione per i tifosi italiani.

Moto3, GP Algarve: la classifica finale

Moto3, Portimao: la classifica finale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche