Superbike, Gp Indonesia: Rea vince gara 1 e 2, Razgatlioglu campione del mondo

superbike
©Getty

Toprak Razgatlioglu è campione del mondo grazie al secondo posto in Gara 1 dietro Jonathan Rea. Scott Redding completa il podio. In Gara 2 (iniziata in ritardo e durata solo 12 giri per le condizioni al limite della pista a causa della pioggia) Rea concede il bis precedendo Redding e van der Mark. Razgatlioglu festeggia il titolo chiudendo quarto. Titolo costruttori alla Yamaha

IL PROFILO DEL NUOVO CAMPIONE DEL MONDO

Un testa a testa durato l'intera stagione che stavolta si è chiuso con la vittoria di Toprak Razgatlioglu sul pluricampione mondiale Jonathan Rea che inseguiva la settima corona iridata consecutiva della Superbike. L'ultimo appuntamento della stagione, sul nuovissimo Pertamina Mandalika International Street Circuit situato sull’isola di Lombok in Indonesia, ha visto prevalere il pilota turco della Yamaka ai danni del nordirlandese che monta invece una Kawasaki.

A Razgatlioglu sono bastati un secondo e un quarto posto

Jonhathan Rea ha vinto entrambe le prove corse, un obbligo considerato i 30 punti di distacco nella classifica generale. Non è stato sufficiente però perché al rivale sono bastati il secondo posto della prima prova e un quarto nella seconda, rimandata più volte per la pioggia e alla fine corsa per soli 12 giri. Razgatlioglu conserva 13 punti di vantaggio nella classifica finale e festeggia il suo primo titolo iridato

Per la Yamaha festa doppia: titolo in Motogp e Superbike

Razgatlioglu ha interrotto così il dominio (durato dal 2015 al 2020) del binomio Jonathan Rea-Kawasaki. Per la Yamaha è una vittoria dal valore doppio considerando anche il titolo conquistato in MotoGP con Fabio Quartararo che completa una storica doppietta nei due più prestigiosi campionati motociclistici 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche