user
20 ottobre 2018

Moto3, Motegi: Foggia in terza fila, scivola Vietti

print-icon

Gran giro di "The Rocket", miglior rookie nelle qualifiche del Gran Premio del Giappone con un più che positivo settimo tempo mentre "Celin" finisce a terra proprio sul più bello

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Dal Twin Ring Motegi positive conferme in merito alla crescita di Dennis Foggia. Le qualifiche del Gran Premio del Giappone proiettano il giovane talento dello Sky Racing Team VR46 in terza fila, autore di un gran bel giro nel finale (7° nella graduatoria dei tempi) contenendo ad una manciata di decimi il suo gap dalla pole. Con la possibilità di rientrare nella top-15, proprio nell'ultimo assalto al time attack Celestino Vietti Ramus finisce a terra, ma con i giusti presupposti per risalire la china domani in gara (diretta TV esclusiva su Sky Sport MotoGP HD alle 4:00).

Foggia miglior rookie a Motegi

Ribadendo che il podio di Buriram non è stato frutto del caso, Dennis Foggia a Motegi ha messo in mostra il suo valore nel turno unico di qualifiche ufficiali. Indovinando insieme alla squadra la giusta strategia per interpretare al meglio l'ultimo decisivo assalto al miglior tempo, il giovane pilota capitolino in 1'57"202 si è garantito un posto in terza fila, settimo nella graduatoria dei tempi in qualità di miglior rookie dello schieramento di partenza a 308 millesimi dal poleman Gabriel Rodrigo (1'56"894). Una prestazione da rimarcare per il portacolori dello Sky Racing Team VR46, il quale (doveroso ricordarlo) ha scoperto il Twin Ring Motegi soltanto nel corso delle prime prove libere disputatesi nella giornata di venerdì.

Vietti scivola sul più bello

Poteva essere un debutto nelle prove ufficiali del Mondiale Moto3 da rimarcare per Celestino Vietti Ramus. Il diciassettenne pilota coassolese, convocato dallo Sky Racing Team VR46 all'ultimo momento in sostituzione dell'infortunato Nicolò Bulega, suo malgrado è scivolato all'Hairpin nel conclusivo time attack quando stava migliorando il proprio tempo nei primi due settori con una proiezione da top-15. "Celin" ha così dovuto accontentarsi del ventiquattresimo crono in 1'58"236, migliorando tuttavia di quasi 3" i tempi registrati ieri a conferma del weekend in crescendo che lo sta vedendo protagonista.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi