user
21 ottobre 2018

Moto3, Foggia: "Il podio? Ci ho provato"

print-icon

Soli 170 millesimi separano il pilota dello Sky Racing Team VR46 da un potenziale secondo podio consecutivo, Celestino Vietti Ramus (14°) soddisfatto del suo debutto mondiale

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

In segno di continuità alle brillanti prestazioni emerse in Thailandia, anche al Gran Premio del Giappone lo Sky Racing Team VR46 ha lottato ai vertici della classe Moto3. Al suo personale esordio al Twin Ring Motegi, Dennis Foggia è arrivato a soli 212 millesimi dal vincitore Marco Bezzecchi, 0"170 da un potenziale secondo podio consecutivo. Una gara d'attacco che ha eletto "The Rocket" quale miglior rookie in pista a Motegi con la grande prestazione di tutta la squadra suffragata anche dal quattordicesimo posto al debutto di Celestino Vietti Ramus, in costante ascesa in questa sua "prima" nel Motomondiale.

Foggia: "Ritmo incredibile dai primi giri"

Nonostante il podio sfumato proprio negli ultimi metri, Dennis Foggia ha tutte le ragioni di esser soddisfatto. "Sono davvero molto contento perché anche questa gara ero lì con i più veloci", afferma il giovane pilota capitolino, ora a 11 punti dalla leadership della graduatoria Rookie of the Year. "Siamo partiti subito forte e il ritmo, soprattutto i primi giri, è stato incredibile, ma ho tenuto duro. Ci ho provato su Dalla Porta, ma è stato bravo a chiudere e a difendere la posizione all'ultima curva. Tagliare il traguardo al quarto posto lascia sempre un pochino di amaro in bocca, ma tra una settimana saremo già in pista con tanta voglia di tornare al lavoro per fare bene anche in Australia".

Vietti: "Un bellissimo debutto"

Convocato dallo Sky Racing Team VR46 soltanto lunedì per sostituire l'infortunato Nicolò Bulega, al suo esordio mondiale Celestino Vietti Ramus non ha sfigurato. Partito ventiquattresimo e ritrovatosi a tratti decimi, il diciassettenne pilota coassolese ha portato a termine la sua prima gara nella serie iridata in quattordicesima posizione conquistando due punti iridati. "Un bellissimo debutto, ma che ritmo rispetto al CEV, soprattutto gli ultimi giri", afferma Vietti, da un biennio a questa parte portacolori dello Sky VR46 Junior Team proprio nel CEV Moto3. "Sono partito bene, ho cercato di rimanere tranquillo e di recuperare. Sono arrivato fino alla Top10 e nelle ultime tornate il passo e la guida sono stati davvero aggressivi. Ho cercato di difendere la posizione, ma sono uscito dal tracciato e sono stato costretto a cedere qualche metro. Mi sono divertito, ho fatto tanta esperienza utile per il prossimo anno e alla fine sono arrivati anche i primi punti. Sono davvero felice".

Il bilancio di Pablo Nieto

"Una gran gara dopo un weekend davvero positivo per tutto il Team". Non può che esser soddisfatto Pablo Nieto, Team Manager dello Sky Racing Team VR46 che loda il lavoro compiuto da piloti e squadra. "Dennis ha tenuto il ritmo dei primi ed è stato in lotta per il podio fino all'ultima curva. Una bellissima iniezione di fiducia dopo la Thailandia. Sta lavorando bene e, anche se il quarto posto, lascia sempre un pizzico di amaro in bocca questo è un ottimo momento per lui. Molto bene anche il debutto di Celestino che ha chiuso in crescendo conquistando i primi punti in Campionato. Siamo davvero molto contenti e continuiamo così".
 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi