Superbike in Navarra (Los Arcos): calendario, orari e guida tv

SUPERBIKE

Il mondiale Superbike entra nella seconda parte della stagione con il settimo round dal circuito di Navarra. Da quasi 20 anni non si vedeva una lotta per il titolo così aperta: Rea e Razgatlioglu sono separati da soli 3 punti dopo 18 gare. In deciso recupero Redding e la Ducati dopo il round di Most. Tutto il week-end live su Sky Sport MotoGP da venerdì. Gara 1 e Gara 2 sabato e domenica ore 14, SuperPole Race domenica ore 11

Los Arcos, Navarra, nord della Spagna. Il tracciato, inaugurato nel 2010 è al debutto nel WSBK. È la 51esima location ad ospitare il mondiale delle derivate di serie dal 1988 ed è il secondo round consecutivo quest'anno che si corre in autodromo al debutto. Due settimane fa le big bike erano a Most in Repubblica Ceca, ora è la volta del Regno di Navarra. La pista, che misura poco meno di 4km di lunghezza (la più corta del 2021), presenta 15 curve, in maggioranza a destra, con la n1 velocissima che ricorda il Curvone di Misano. Diversi piloti hanno preso le misure del tracciato nei test pre-season, ora è arrivato il momento di giocarsi i piazzamenti che contano.

Rea vs Razgatlioglu con Redding pronto ad inserirsi

Settimo di 13 round del mondiale SBK 2021. Si riparte da capo. Jonathan Rea e la Kawasaki guidano la classifica ma, dopo il difficile week-end di Most, il vantaggio su Razgatlioglu e la Yamaha si è ridotto da 37 a 3 punti. La fuga tentata dal Campionissimo con la tripletta ad Assen è subito rientrata, complice la caduta in Gara 1 che rappresenta per Rea il secondo zero stagionale dopo Donington. Dal round inglese il 6 volte campione del mondo si era ripreso alla grandissima ad Assen e ora in Navarra è atteso al medesimo riscatto. Per la cronaca, JR#1 nella Superpole Race di Most (un round negativo per lui) ha raggiunto il 200esimo podio in carriera (159 con Kawasaki) e nel settimo appuntamento della stagione si appresta ad infrangere altri record, come quello dei 5000 punti (circa 1000 in piu’ di Corser, secondo) e degli 8000 km in testa (Sykes, secondo è a 4684…). In bilico anche il record di Ben Spies di sette pole position consecutive. Quest’anno il nordirlandese è a sei… Insomma, sarà durissima metterselo alle spalle, nessun dubbio.

 

Il primo avversario di JR#1, Toprak Razgatlioglu, è passato dalla disperazione di Assen dove era stato steso da Gerloff in gara 2, alla miglior prestazione dell’anno con 2 vittorie e 1 secondo posto a Most. Il giovane della Yamaha ha tenuto aperto il mondiale, aumentando ancora di più la pressione su Rea. Il turco, con i 3 podi in Repubblica Ceca è arrivato a 14 in questa stagione, meno tre dal record Yamaha che dura dal 2009 con Ben Spies. Altro record che potrebbe essere eguagliato per la casa di Iwata è quello dei successi. Razga per ora è a 5, uno in meno di Haga e Spies. Due statistiche destinate ad essere aggiornate presto vista la velocità e la consistenza del pilota che sta facendo volare la R1 factory. Toprak è un grandissimo valore aggiunto per questa Superbike.

 

Sul fronte Ducati, round della rinascita per Scott Redding quello di Most. 54 punti raccolti grazie a due secondi posti e alla vittoria in Gara 2, il terzo successo stagionale dopo gli ormai lontani Aragon ed Estoril. La disastrosa gara di casa a Donington, con il doppio zero di Race 1 e Superpole Race, è oramai alle spalle. La risalita del pilota inglese verso le posizioni che competono a lui e alla Ducati factory era cominciata da Assen. I due podi (sempre P2) di Gara 1 e 2 avevano rappresentato un buon bottino, ma la distanza dalla vetta della classifica era cresciuta, stante la tripletta di Rea. Redding e la Ducati arrivano ora in Navarra con un distacco di 50 punti dal Campionissimo della Kawasaki, erano 81 prima di Most. Adesso è necessario per la Rossa e la sua prima guida trovare la consistenza di risultato, serve stare davanti a Rea e Razgatlioglu e c’è un unico modo per farlo: continuare a vincere.

Locatelli e Bassani, che spettacolo!

Andrea Locatelli è sempre più in lotta non solo per la top-5 ma addirittura per il podio. Dopo gli ottimi risultati di Assen è arrivata la grandissima prestazione di Most. In Olanda “il Loca” aveva chiuso quinto e terzo rispettivamente in Gara 1 e 2 e quarto della Superpole Race. Altro fantastico podio in Race 1 in Repubblica Ceca seguito da due quarti posti nelle gare della domenica. Il bergamasco del factory team Yamaha è al momento ottavo nella classifica generale ma il quinto posto di Rinaldi è a soli 16 punti. Non dimentichiamoci che Locatelli, campione del mondo Supersport nel 2020, è un rookie con le big bikes.

 

Altro debuttante nel mondiale Superbike, Axel Bassani, in sella alla Panigale V4R del team indipendente Motocorsa, ha raccolto a Most il miglior piazzamento stagionale, quinto in Gara 1 e primo degli Indipendenti. Peccato per la caduta di domenica pomeriggio, perché in mattinata era arrivata una brillantissima P8 nella sprint race. Il rookie, costantemente in lotta per la top-10 va forte e la Ducati curata dal team brianzolo lo supporta alla grande. Se la crescita proseguirà nella seconda metà del campionato, saranno sicuri protagonisti per le posizioni che contato. Bravi!

Mondiale costruttori, che battaglia!

A Most Yamaha ha raccolto 57 punti contro i soli 27 della Kawasaki e, grazie a Razgatlioglu e Locatelli, ha preso la testa della classifica portandosi a 283 punti, 3 in più delle “verdone” di Akashi. In piena lotta per il Costruttori (che tra le derivate di serie conta e come), c’è anche la Ducati che risale e con 277 punti è ora a soli 6 dalla vetta. Fuori dai giochi chiaramente BMW, quarta distante oltre 130 punti. A chiudere la classifica, Honda con soli 109 punti raccolti nei primi 6 round. Situazione difficilissima per la casa di Tokio le cui aspettative alla vigilia del mondiale 2021 erano ben diverse.

Tutto il week-end di Navarra live su Sky Sport MotoGP

Venerdì 20 agosto

  • Prove Libere 1 SBK: 10:30 
  • Prove Libere 2 SBK: 15:00 

Sabato 21 agosto

  • Superspole SSP: 10:25 
  • Superpole SBK: 11:10 
  • Gara 1 SBK: 14:00 
  • Gara 1 SSP: 15:15

Domenica 22 agosto

  • Superpole Race SBK: 11:00 
  • Gara 2 SSP: 12:30 
  • Gara 2 SBK: 14:00

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche