Please select your default edition
Your default site has been set

Playoff NBA, Giannis Antetokounmpo non molla: "Siamo la miglior squadra della NBA"

NBA

Dopo la sconfitta in gara-5, il leader dei Milwaukee Bucks ha provato a risollevare lo spirito dei suoi compagni ribadendo che “non molleremo, torneremo a Milwaukee arrabbiati. Abbiamo ancora due partite per superare il turno”. La difesa di Leonard e una distorsione alla caviglia, però, lo hanno limitato nella gara potenzialmente decisiva della serie

COLPO TORONTO: VINCE A MILWAUKEE E VA SUL 3-2

SCINTILLE DRAKE-FIGLIA DEL PROPRIETARIO DEI BUCKS

I Milwaukee hanno scelto il momento più sbagliato possibile per perdere tre partite in fila per la prima volta in tutta la stagione. La sconfitta in gara-5 li mette ora in una condizione che non hanno dovuto affrontare per tutto l’anno, ovverosia quella di essere con le spalle al muro davanti alla possibilità che la loro stagione finisca in gara-6. Giannis Antetokounmpo è stato uno dei pochi Bucks a parlare dopo la partita, ed è stato estremamente chiaro nel ribadire la sua fiducia in questa squadra: “Noi non molleremo” ha detto, interrompendo la domanda di un giornalista che alludeva al modo in cui i Boston Celtics avevano perso la serie precedente contro di loro. “Noi siamo la miglior squadra della lega. Andremo là e daremo tutto quello che abbiamo. Non possiamo mollare. Torneremo a Milwaukee incaz…i”. Il futuro MVP della regular season ha vissuto una serata in chiaroscuro: le cifre finali (24 punti, 6 rimbalzi e 6 assist con il 50% al tiro) gli rendono comunque giustizia, così come il coraggio con cui si è preso e ha segnato la tripla del -2 a 4 minuti dalla fine; allo stesso tempo, però, ha sbagliato ben 5 dei 9 tiri liberi che è riuscito a procurarsi e ha fatto ancora fatica contro la difesa di Kawhi Leonard, che da quando lo ha preso in marcatura ha svoltato la serie dopo gara-3. Bisogna anche dire che tutti gli episodi di gara-5 hanno girato in favore dei Raptors, non ultimo l’infortunio alla caviglia destra (la stessa a cui si è fatto male in regular season) che Antetokounmpo si è procurato nel finale di gara, andando brevemente in panchina e saltando un paio di possessi che hanno permesso a Toronto di rimanere in vantaggio fino al termine. Dopo la partita Antetokounmpo ha indossato una fascia sulla caviglia dolorante per accelerare il recupero, ma non ha dato alcun dettaglio ai giornalisti sulle sue condizioni. “Sto bene, voglio solamente vincere” ha concluso. “Avevamo la possibilità di portare a casa un successo, ma non ci siamo riusciti. Ovviamente sono inc…o, non vi mento. Ma abbiamo ancora due partite per superare il turno”. La prossima, in realtà, è già da dentro-o-fuori – una situazione che i Milwaukee Bucks si ritrovano ad affrontare per la prima volta, sperando che non sia l’ultima.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.