NBA, Golden State ritirerà la maglia numero 35 di Kevin Durant

NBA

In un comunicato stampa, il proprietario dei Golden State Warriors Joe Lacob ha di fatto annunciato il ritiro della maglia di Kevin Durant: "Fino a quando sarò il proprietario, la maglia numero 35 non verrà più indossata da nessuno"

TUTTI GLI AFFARI CONCLUSI

I FREE AGENT ANCORA SUL MERCATO

Joe Lacob non aveva bisogno di fare un comunicato sull’addio di Kevin Durant. Però evidentemente era nell’interesse della franchigia farlo, per salutare e ringraziare pubblicamente un giocatore che in tre anni ha portato due titoli con altrettanti trofei di MVP delle Finals, impreziosendo una delle squadre più forti di sempre. “Tre anni fa, eravamo entusiasti dell’arrivo di Kevin Durant, uno dei giocatori NBA che cambiano una franchigia e uno dei migliori di sempre” ha scritto Lacob nel comunicato. “Ha dato ai nostri tifosi e a questa franchigia tantissimi momenti memorabili — due titoli, due MVP delle Finals, tre viaggi fino alle finali, un’efficienza senza eguali — e si è comportato con classe e dignità sia in campo che fuori. Il suo impegno nella nostra comunità era evidente ogni giorno, tra cui l’ultima stagione in cui i suoi impegni filantropici gli sono valsi il Community Assist Award della NBA. Oggi, mentre comincia un nuovo capitolo della sua incredibile carriera, ringraziamo KD per il suo contributo, per essere stato parte integrante di una delle squadre più vincenti nella storia della NBA e gli auguriamo il meglio mentre continua il suo viaggio verso la Hall of Fame”. Lacob avrebbe potuto fermarsi qui, ma è voluto andare oltre: “Fino a quando io sarò co-proprietario di questa squadra, nessun altro giocatore vestirà il numero 35 per gli Warriors”. Una decisione per certi versi inattesa ma che è sicuramente giusta, visto quando è stato importante KD per gli ultimi due titoli. Anzi, molto probabilmente tutti i numeri dei protagonisti di questa incredibile cavalcata - il 30 di Steph Curry, l'11 di Klay Thompson, il 23 di Draymond Green e il 9 di Andre Iguodala - verranno prima o poi ritirati, come suggerisce il giornalista Marcus Thompson. Quello di Iguodala potrebbe essere annunciato non appena verrà completato lo scambio che lo manderà a Memphis, ma per la cerimonia vera e propria bisognerà attendere il ritiro dei vari membri degli "Hamptons Five".

I più letti