Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, John Wall avvisa tutti: "Quando torno sarò ancora più forte di prima"

NBA

"Sono stato un All-Star gli ultimi 5 anni che ho giocato - dice la point guard di Washington ai box da quasi un anno e mezzo - ma la gente non ha ancora visto il miglior John Wall di sempre. E questo deve far paura ai nostri avversari", che oggi si divertono a umiliare in campo gli Wizards  

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE

Per trovare l’ultima gara giocata da John Wall occorre tornare al Natale 2018: il giorno dopo, per l’esattezza, i suoi Wizards impegnati a Detroit (sconfitti). Da allora solo un calvario fatto di infortuni, operazioni e un lungo recupero, ma ora il cinque volte All-Star può finalmente guardare al futuro con fiducia. E la fiducia non sembra proprio mancare all’ex prodotto di Kentucky, che ospite del podcast di Matt Barnes e Stephen Jackson mette in guardia tutta la NBA: “Oggi vedo i ragazzi più giovani, entrati nella lega da poco, che si divertono a fare a pezzi gli Wizards, e magari guardano con tono di sfida la nostra panchina. Beh, li avverto: quando inizierà la prossima stagione mi ricorderò di loro e vi assicuro che il John Wall che vedrete in campo sarà il migliore mai visto — e questa è la parte spaventosa per tutti. Sono stato un All-Star negli ultimi 5 anni in cui ho potuto giocare, e scendevo in campo con due frammenti ossei nel ginocchio e nel tallone che mi davano fastidio, ma la gente non lo sapeva. La gente non ha ancora visto il miglior John Wall”, promette il n°2 di Washington. E nella capitale questa è un’ottima notizia.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.