Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Ja Morant contro Joe Cowley, l'unico giornalista che non l'ha votato rookie dell'anno

NBA
©Getty

La pubblicazione della lista dettagliata dei voti per i vari award NBA ha portato alla luce il nome dell'unico giornalista - Joe Cowley, del Chicago Sun-Times - che ha preferito Zion Williamson alla matricola di Memphis. Che su Twitter si interroga sul perché, domanda soddisfatta dalla pronta risposta del reporter "dissidente"

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Un primo, semplice tweet con solo un nome — Joe Cowley (@JCowleyHoops) — e una mano che saluta. Così la giovane stellina dei Memphis Grizzlies Ja Morant ha iniziato via social la sua simpatica battaglia contro l’unico giornalista — un reporter per il Chicago Sun-Times — a non averlo indicato al primo posto per il premio di rookie dell’anno. Se 100 indicazioni su 101 hanno visto Morant al primo posto, Cowley gli ha invece preferito Zion Williamson e il n°12 dei Grizzlies evidentemente c’è rimasto un po’ male. Nulla di personale, però, come ha specificato in un secondo tweet: “La apprezzo — ha scritto Morant — e non ne farò un caso, anche perché lascerò che siano gli altri a farlo. Io voglio solo sapere il perché [della scelta]”, facendo seguire la richiesta da due emoticon, una sorridente e una pensierosa.

approfondimento

Ja Morant stravince il premio di rookie dell’anno

Richiesta immediatamente presa sul serio — e soddisfatta — dal cronista del Chicago Sun-Times, che sempre su Twitter ha voluto spiegare la sua scelta al giocatore dei Grizzlies: “Ja Morant è un giocatore trascendentale — non lo si può mettere in discussione. Ma il premio di rookie dell’anno dovrebbe andare alla matricola con più impatto. La NBA ha costruito un palinsesto TV attorno a Zion Williamson e ha inaugurato un formato più inclusivo nella bolla per fare in modo che anche Zion fosse presente. Le sue 24 partite trasmesse in tv sono tutte state appuntamenti da non perdere: io prendo questo dato — invece delle classifiche e delle statistiche — per argomentare e sostenere la mia tesi”.

Un botta e risposta senza fine

leggi anche

L’obiettivo di Morant: imitare MJ e Elgin Baylor

Ironica (forse) l’ulteriore risposta di Morant, a chiudere il contenzioso: “Passa una buona giornata”, augurio a cui il giornalista di Chicago ha voluto ancora rispondere: “Anche a te. Hai avuto un’annata strepitosa”, gli riconosce. Non abbastanza — evidentemente — da meritarsi il suo voto per il primo posto.

Il voto dissidente di Cowley: un unico Williamson tra tanti Morant
Il voto dissidente di Cowley: un unico Williamson tra tanti Morant

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche