Please select your default edition
Your default site has been set

Aaron Gordon lascia Orlando e passa a Denver: ai Magic Gary Harris e RJ Hampton

mercato nba
©Getty

I Magic completano la smobilitazione del roster lasciando partire anche Aaron Gordon destinazione Denver - il giocatore di Orlando più chiacchierato dei giorni scorsi e pronto a dire addio alla squadra della Florida dopo Vucevic e Fournier. I Nuggets cedono ai Magic Gary Harris, RJ Hampton e una scelta al primo giro protetta al Draft 2025

ULTIMO GIORNO DI MERCATO LIVE: TUTTE GLI SCAMBI

Non c’è due senza tre, avranno pensato i tifosi dei Magic ben consapevoli che nel giro di pochi minuti - dopo l’addio di Nikola Vucevic e quello di Evan Fournier - sarebbe inevitabilmente arrivato anche quello di Aaron Gordon; il più ricercato e conteso giocatore del roster di Orlando. Alla fine il talento della squadra della Florida è finito a Denver, abile a battere la concorrenza di Minnesota, Houston e Boston (che alla fine ha deciso di “ripiegare” sul già citato Fournier). Una squadra che lo scorso anno è arrivata in finale di Conference a Ovest e che spera di continuare a scalare posizioni con un giocatore che rende ancora più intrigante il quintetto della franchigia del Colorado. Denver ha rinunciato a Gary Harris, alla scelta al primo giro del Draft 2020 RJ Hampton - una “scommessa” che i Nuggets sono stati disposti a sacrificare pur di tornare subito a vincere - e a una scelta al primo giro protetta del Draft 2025. La reazione (immediata) più attesa è stata ancora una volta quella di Terrence Ross, che via Twitter ha postato una GIF - l'ennesima - sul fatto che adesso a Orlando sarà lui il capitano.

La situazione a livello contrattuale invece vede i Nuggets ricevere Aaron Gordon che va in scadenza nel 2022 e che in questa stagione porta a casa 18.1 milioni di dollari complessivi, mentre nella prossima il suo accordo prevede di “scendere” a 16.4 - uno di quei contratti molto comodi, in controtendenza, che tanto piacciono alle franchigie NBA. Durata identica e dimensione simile per l’accordo firmato da Gary Harris - incapace di avere l’impatto sperato nella squadra di coach Mike Malone - che nel 2021-22 porterà a casa 20.5 milioni di dollari (2.5 dei quali però difficilmente raggiungibili via bonus), oltre al contratto da rookie di RJ Hampton - che spera di trovare minuti e spazio in una squadra in pieno rebuilding che potrebbe puntare su un giovane talento come il suo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche