Olimpiadi invernali Corea 2018, doping: positiva atleta russa bob a due Nadezhda Sergeeva

Olimpiadi
Nadezhda Sergeeva risultata positiva ai test antidoping a PyeongChang
doping_russia

Dal curling al bob a due, da Alexander Krushelnitskii a Nadezhda Sergeeva: Russia ancora nei guai a PyeongChang per i controlli antidoping. A fermare l'atleta russa un modulatore metabolico, sabato le controanalisi

DOPING, POSITIVO RUSSO DEL CURLING

IL RACCONTO DELLA 14ESIMA GIORNATA

KOSTNER: "A PECHINO MAGARI IN UN'ALTRA FORMA" - LA LEGGENDA DI CAROLINA

TUTTI I RISULTATI - IL MEDAGLIERE

E sono due: dopo Aleksander Krushelnitckii, medaglia di bronzo nel curling misto, un altro atleta russo viene fermato ai controlli antidoping a PyeongChang. Questa volta si tratta di una donna, Nadezhda Sergeeva, che in coppia con la connazionale Anastasia Kocherzhova si era classificata 12esima nella sua gara di bob a due. Nel 2016 la stessa Sergeeva era risultata positiva al meldonio, mentre la sostanza incriminata in Corea sarebbe un modulatore metabolico. A confermare l'esito dei controlli è stato il presidente della federazione russa di bob Alexander Zubkov, intervistato dal quotidiano russo 'Sport Express'. Sabato le controanalisi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche