Judo, Grand Slam Osaka 2019: dominio del Giappone, 7^ Alice Bellandi

Olimpiadi

Ivano Pasqualino

Giappone protagonista nell'ultimo Grand Slam dell'anno con 11 ori. Secondo posto nel medagliere per la Francia, seguita dalla Russia. L'Italia, che schierava 5 azzurri, torna a casa senza podi: la migliore azzurra è Alice Bellandi, che chiude 7^ nella categoria 70 kg. Prossimo appuntamento dal 12 al 14 dicembre con il il Masters di Qingdao, da seguire in diretta su Sky Sport

Il Giappone rispetta i pronostici e domina il Grand Slam “di casa” a Osaka. La Nazionale nipponica chiude il torneo in testa al medagliere con 11 ori su 14 categoria in gara, oltre a 8 argenti e 15 bronzi. Secondo posto per la Francia (1 oro, 1 bronzo, 2 quinti posti), terzo posto per la Russia (1 oro, 1 bronzo, 1 quinto posto), appena fuori dal podio la Georgia (1 oro). Nessuna medaglia per l'Italia, che schierava una formazione “ridotta” composta soltanto da 5 atleti. La migliore azzurra è stata Alice Bellandi, che ha chiuso 7^ nella categoria 70 kg ottenendo 260 punti utili in vista della qualificazione olimpica a Tokyo 2020. Molti titolari della Nazionale italiana hanno preferito non partecipare all’ultimo Grand Slam dell’anno per preparare al meglio l’evento che chiuderà il 2019 del judo: il Masters che si svolgerà a Qingdao dal 12 al 14 dicembre, torneo riservato ai 36 atleti più forti di ogni categoria (da seguire in diretta su Sky Sport).

I risultati degli azzurri

Vediamo nel dettaglio il percorso dei 5 azzurri impegnati al Grand Slam di Osaka.

 

60 kg

Elios Manzi è stato battuto al primo incontro dall’azero Davud Mammadsoy. L’atleta del gruppo sportivo delle Fiamme Gialle, che è da poco tornato nella categoria 60 kg, ha subito prima un wazari e poi ha perso il match per ippon. Peccato perché Mammadsoy era un avversario alla portata di Manzi (numero 74 nella ranking mondiale). Tra l’altro Mammadsoy è lo stesso atleta che aveva eliminato Manzi al primo turno anche nel precedente Grand Slam ad Abu Dhabi.

 

73 kg

Fabio Basile è stato eliminato agli ottavi di finale. Il nostro campione olimpico ha perso per ippon contro il giapponese Hashimoto a 24 secondi dal termine di un incontro molto tirato. Nel primo incontro Basile aveva battuto per wazari il tedesco Isaev. Al secondo turno l’azzurro aveva superato il coreano Joonsung Ahn mettendo a segno prima un wazari e poi chiudendo il match con un ippon.

 

Giovanni Esposito è stato eliminato agli ottavi di finale. L’azzurro del gruppo sportivo delle Fiamme Azzurre ha perso per ippon contro il kazako Smagulov a 14 secondi dalla fine dell’incontro. Nel primo match Esposito aveva battuto il coreano Jaesik An per hansoku-make.

 

63 kg

Edwige Gwend è stata eliminata al secondo turno. L’azzurra del gruppo sportivo delle Fiamme Gialle ha perso per ippon dopo due minuti di combattimento contro la giapponese Tashiro. Nel primo incontro la Gwend aveva battuto la slovena Lia Ludvik per hansoku-make.

 

70 kg

Alice Bellandi è stata battuta ai ripescaggi dalla tedesca Butkereit e ha chiuso il Grand Slam al 7° posto. Nel primo incontro Alice ha superato la statunitense Wright con due wazari. Agli ottavi l’azzurra ha poi compiuto un’impresa, battendo per hansoku-make la brasiliana Maria Portela. Ai quarti purtroppo la judoka delle Fiamme Gialle è stata battuta per ippon dalla venezuelana Rodriguez a 12 secondi dalla fine del match.

I più letti