Mondiali di rugby, la formazione dell'Italia contro il Sudafrica: torna Parisse

Rugby

L'Italia si gioca lo storico accesso ai quarti di finale della Rugby World Cup contro gli Springboks, battuti nel 2016 a Firenze. Nel big match di venerdì, il CT O'Shea si affida a capitan Sergio Parisse, che diventerà l'azzurro più presente ai Mondiali con 15 caps

SUDAFRICA-ITALIA LIVE

MONDIALI, RISULTATI E CLASSIFICHE

IL CALENDARIO DELL'ITALIA - IL CALENDARIO COMPLETO

L'Italrugby si affida a capitan Parisse per il big-match di venerdì alle 18.45 locali (11.45 italiane, liveblog sul nostro sito) contro il Sudafrica allo Shizuoka Stadium Ecopa, valido per la terza giornata del Gruppo B alla Rugby World Cup 2019. Dopo il riposo contro il Canada, tornerà a guidare sul campo l’Italrugby capitan Sergio Parisse che contro il Sudafrica diventerà l’Azzurro più presente di sempre ad un Mondiale con 15 caps, superando contestualmente Brian O’Driscoll nella classifica dei giocatori più presenti con le rispettive Nazionali raggiungendo quota 142 caps. Completerà il reparto in terza linea Jake Polledri (MVP contro il Canada) e Braam Steyn, al momento giocatore più usato in questa stagione con 327 minuti all’attivo. Conferma con la maglia numero 15 per Matteo Minozzi dopo la scorsa gara giocata contro il Canada. Sulle ali agiranno Tommaso Benvenuti e Michele Campagnaro, mentre la coppia di centri sarà di stampo Benetton con la conferma di Jayden Hayward e l’innesto di Luca Morisi che scenderà nuovamente in campo dal primo minuto dopo l’esordio contro la Namibia. In mediana torna la coppia formata da Tommaso Allan (terzo nella classifica dei marcatori Azzurri di sempre con 310 punti e secondo, dietro Dominguez nella classifica dei marcatori italiani ad un Mondiale con 64 punti) e Tito Tebaldi. Conferma per le seconde linee Dean Budd e David Sisi con la prima linea che sarà la stessa scesa in campo nella scorsa partita con Ferrari, Bigi e Lovotti.

Parisse: "Partita che aspettiamo da tempo"

C'è consapevolezza nel gruppo azzurro: con una storica vittoria, i quarti di finale sarebbero realtà. Lo sa bene il CT Conor O'Shea: "Abbiamo preparato al meglio la partita contro il Sudafrica - ha detto -. Conosciamo i nostri avversari e siamo consapevoli dell’importanza del prossimo match. Sarà importante avere l’attenzione alta per tutta la partita e non concedere occasioni agli avversari". Grande determinazione anche per capitan Sergio Parisse: “E’ una partita che aspettiamo da molto tempo. Abbiamo raggiunto il primo obiettivo battendo Namibia e Canada. Per provare ad entrare nella storia dovremo mantenere la concentrazione sempre alta”. 

Italia-Sudafrica, i precedenti

Sono 14 le sfide tra Italia e Sudafrica, ma quella di venerdì è la prima nella Rugby World Cup. I precedenti totali vedono il Sudafrica dominare 13-1 e, se gli Springboks sono la squadra ad aver inflitto all’Italrugby il peggior passivo della propria storia (101-0 a Durban il 19 giugno 1999, allenati da Nick Mallett che otto anni dopo sarebbe divenuto CT azzurro) sono anche la sola tra le tre super-potenze dell’Emisfero Sud di cui l’Italia possa vantare lo scalpo: era il 19 novembre del 2016 quando, al “Franchi” di Firenze, Parisse e compagni centrarono uno dei successi più prestigiosi nella storia del rugby italiano, superando per la prima e sino ad ora unica volta in 91 anni una delle quattro Nazioni ad aver conquistato la Coppa del Mondo.

La formazione dell'Italia

15 Matteo MINOZZI (Wasps, 15 caps)
14 Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 61 caps)
13 Luca MORISI (Benetton Rugby, 28 caps)
12 Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 22 caps)
11  Michele CAMPAGNARO (Harlequins, 45 caps)
10 Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 53 caps)
9 Tito TEBALDI (Benetton Rugby, 34 caps)
8 Sergio PARISSE (Tolone, 141 caps) – capitano
7 Jake POLLEDRI (Gloucester, 12 caps)
6 Abraham STEYN (Benetton Rugby, 35 caps)
5 Dean BUDD (Benetton Rugby, 25 caps)
4 David SISI (Zebre Rugby Club, 8 caps)
3 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 27 caps)
2 Luca BIGI (Zebre Rugby Club, 23 caps)
1 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 39 caps)

A disposizione

16 Federico ZANI (Benetton Rugby 12 caps)
17 Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 13 caps)
18 Marco RICCIONI (Benetton Rugby, 6 caps)
19 Federico RUZZA (Benetton Rugby, 17 caps)
20 Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 116 caps)
21 Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 21 caps)
22 Callum BRALEY (Gloucester, 4 caps)
23 Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 38 caps)

La formazione del Sudafrica:

15. Willie le Roux (Toyota Verblitz, 57 caps)
14. Cheslin Kolbe (Stade Toulousain, 11 caps)
13. Lukhanyo Am (Cell C Sharks, 11 caps)
12. Damian de Allende (DHL Stormers, 42 caps)
11. Makazole Mapimpi (Cell C Sharks, 10 caps)
10. Handré Pollard (Vodacom Bulls, 43 caps)
9. Faf de Klerk (Sale Sharks, 26 caps)
8. Duane Vermeulen (Vodacom Bulls, 50 caps)
7. Pieter-Steph du Toit (DHL Stormers, 51 caps)
6. Siya Kolisi (DHL Stormers, 45 caps) - capitano
5. Lood de Jager (Vodacom Bulls, 41 caps)
4. Eben Etzebeth (DHL Stormers, 81 caps)
3. Frans Malherbe (DHL Stormers, 33 caps)
2. Bongi Mbonambi (DHL Stormers, 31 caps)
1. Tendai Mtawarira (Cell C Sharks, 113 caps)

A disposizione

16. Malcolm Marx (Emirates Lions, 28 caps)
17. Steven Kitshoff (DHL Stormers, 42 caps)
18. Vincent Koch (Saracens, 16 caps)
19. RG Snyman (Vodacom Bulls, 18 caps)
20. Franco Mostert (Gloucester, 34 caps)
21. Francois Louw (Bath, 71 caps)
22. Herschel Jantjies (DHL Stormers, 6 caps
23. Frans Steyn (Montpellier, 62 caps)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche