Caricamento in corso...
09 agosto 2017

Masters Montreal, la seconda giornata: avanza Lorenzi, out Thiem

print-icon

Nella seconda giornata di gioco a Montreal passa il turno Paolo Lorenzi, che sconfigge il giovane americano Tiafoe al terzo italiano rimasto in gara affronterà Nick Kyrgios nel secondo turno. Eliminato a sorpresa Dominic Thiem, che spreca 4 match point con Schwartman e viene sconfitto 7-5 al terzo set. Avanti Goffin, Anderson e Sock

Prosegue il Masters di Montreal in attesa dell’atteso esordio nel torneo di Federer e Nadal. Nel frattempo si prende i riflettori Paolo Lorenzi, che si regala una sfida al secondo turno contro Nick Kyrgios sconfiggendo l’americano Frances Tiafoe, uno dei giovani NextGen in rampa di lancio. Una  lezione di abnegazione e determinazione quella del tennista romano, che sul cemento parte da sfavorito contro il 19enne americano (17 primavere più giovane di lui), ma riesce grazie alla sua esperienza a portare il match sui binari a lui più congeniali. Dopo un primo set dominato dai servizi e conquistato al tiebreak da Lorenzi, l’italiano crolla e subisce un pesante 0-6 nel secondo parziale. All’inizio del terzo arriva un vuoto di concentrazione del giovane americano, che si fa strappare subito la battuta e non riesce più a rientrare in gara, perché il 36enne Lorenzi sfrutta la sua continuità ed esperienza per chiudere 7-6, 0-6, 6-2. Crolla incredibilmente Dominic Thiem, che non riesce a spezzare la sua maledizione nella Rogers Cup, dove il bilancio dice quattro partecipazioni e quattro sconfitte. Il numero 7 del mondo non riesce a sfruttare quattro match point nel terzo set e subisce un’incredibile rimonta da Diego Sebastian Schwartman, che nell’ultimo e decisivo set recupera con un parziale di cinque giochi consecutivi da 2-5 a 7-5, salvando match point in 3 differenti game e recuperando da 0-40 sul 6-5. Finisce 6-4, 6-7, 7-5 per l’argentino che, nella prima vittoria contro un top 10 in carriera, elimina la testa di serie numero 3 della Rogers Cup. Schwartzman al terzo turno sfiderà il giovane americano Jared Donaldson, che ha eliminato Benoit Paire per 6-2, 7-5. Per entrambi sarà una grande occasione di raggiungere i quarti di finale nella zona di tabellone in cui il favorito ora è Grigor Dimitrov.

Bene gli outsider

Avanzano i possibili outsider di questa edizione del torneo. Dopo l’infortunio subito al Roland Garros, continua la strada verso il pieno recupero David Goffin, che sconfigge in 3 set il giapponese Sugita in rimonta per 4-6, 6-1, 6-4. Passa con la rimonta anche il fresco vincitore dell’Atp 250 di Los Cabos Sam Querrey, che soffre contro il francese Millot (sconfitto facilmente in Messico settimana scorsa per 6-1, 6-3) e ha bisogno di un break nell’undicesimo gioco del terzo set per qualificarsi al secondo turno con il punteggio di 4-6, 7-6, 7-5. Compito più facile per Jack Sock (7-6, 6-3 a Pierre-Hughes Herbert) e Kevin Anderson, che continua il buono stato di forma messo in mostra settimana scorsa a Washington eliminando in due set Dudi Sela 6-3, 7-6.

Avanza la NextGen

Stanno venendo fuori prepotentemente in questo periodo della stagione i giovani del circuito, che ormai hanno assunto l’appellativo di NextGen. Oltre al già citato Jared Donaldson, qualificato già per il terzo turno, si è preso le luci della ribalta nel torneo di casa Denis Shapovalov. Il canadese classe 1999, nato a Tel Aviv da genitori russi, ha divertito e deliziato il pubblico con colpi spettacolari e 4 match point salvati nel tiebreak del secondo set contro il brasiliano Rogerio Dutra Da Silva. Shapovalov è riuscito a chiudere poi al terzo set 4-6, 7-6, 6-4 e potrebbe trovare nel terzo turno Rafael Nadal. Lo spagnolo affronta nel secondo turno Borna Coric, che nel suo esordio a Montreal ha sconfitto il lucky loser Youzhny in due set per 6-2, 6-4. Vittoria importante per l’altro ripescato, il giovane americano di origini messicane Ernesto Escobedo, che ha preso il posto di Tomas Berdych nel tabellone e ha eliminato Basilashvili per 7-6, 6-4. Avanza anche Hyeong Chung che in 3 set ha la meglio di Feliciano Lopez con il punteggio di 6-1, 4-6, 7-6.

IL PROGRAMMA SU SKY

Sky Sport 1 dalle 18.30

Federer (Svi)-Polansky (Can) Pero-Regg
Shapovalov (Can)-Del Potro (Arg) Pero-Reggi
Campo 9 Lorenzi (Ita)-Kyrgios (Aus) Zancan-Garrone
Nadal (Esp)-Coric (Cro) Boschetto-Garrone
Mannarino (Fra)-Raonic (Can) Boschetto-Pozzi

Sky Sport 2 dalle 18.30

Nishikori (Jpn)-Monfils (Fra) Nicolodi-Crugnola
Dimitrov (Bul)-Misha Zverev (Ger) Nicolodi-Crugnola
Al. Zverev (Ger)-Gasquet (Fra) Ciarravano-Bottazzi
Querrey (Usa)-Tsonga (Fra) Ciarravano-Bottazzi
Goffin (Bel)-Chung (Kor) Ciarravano-Bottazzi
 

I PIU' VISTI DI OGGI