Atp Finals, estratti i gironi: Federer con Zverev, Nadal trova Thiem

Tennis

Francesco Giambertone

I due gruppi delle Atp Finals (Foto Twitter @AtpWorldTour)

Estratti i due gironi del torneo tra i "maestri" del tennis al via da domenica su Sky Sport: Federer in campo con Sock alle 15, nel suo gruppo anche Cilic e il tedesco, unico giocatore ad averlo battuto in una finale nel 2017. Nadal pesca Thiem, Dimitrov e Goffin. Sorteggio in ritardo di un'ora per colpa di Boris Becker

GUIDA TV: LE ATP FINALS SU SKY

I PROFILI DEGLI OTTO PARTECIPANTI

Sono stati sorteggiati i due gironi delle Atp Finals, che si terranno dal 12 al 19 novembre alla O2 Arena di Londra. Nel gruppo "Pete Sampras" sono stati estratti i nomi di Rafa Nadal, Dominic Thiem, Grigor Dimitrov e David Goffin. Nel gruppo "Boris Becker" si affronteranno invece Roger Federer, Alexander Zverev, Marin Cilic e Jack Sock. Il torneo - con la formula dei due gironi all'italiana, due semifinali e una finale - comincerà domenica, ma l'incognita più grande riguarda la condizione fisica di Nadal, che si è ritirato dal Masters di Bercy a Parigi la settimana scorsa e valuterà il proprio stato di salute fino a sabato pomeriggio, anche se è probabile che possa stringere i denti. L'ultimo torneo dell'anno pesa per entrambi i protagonisti annunciati: Roger Federer è a caccia del suo settimo trionfo stagionale e del settimo sigillo da Maestro, Rafa Nadal proverà a sollevare il trofeo delle Finals per la prima volta in carriera, dove è stato battuto in finale una volta dallo svizzero (nel 2013) e una da Djokovic (2013).

Atp Finals 2017: i gironi e il tabellone

Gruppo Pete Sampras

[1] Rafael Nadal (SPA)
[4] Dominic Thiem (AUT)
[6] Grigor Dimitrov (BUL)
[7] David Goffin (BEL)

Gruppo Boris Becker

[2] Roger Federer (SVI)
[3] Alexander Zverev (GER)
[5] Marin Cilic (CRO)
[8] Jack Sock (USA)

Il programma degli incontri (ora italiana)

Domenica
Ore 15 Federer-Sock
Ore 21 Zverev-Cilic

Lunedì
Ore 15 Thiem-Dimitrov
Ore 21 Nadal-Goffin

Gruppo "Pete Sampras": Nadal, Thiem, Dimitrov e Goffin

Il gruppo intitolato a Pete Sampras sarà il secondo a scendere in campo, nonostante all'inizio fosse stato annunciato il contrario. Nadal, che giochi o meno, è sicuro di chiudere la stagione al numero 1 del mondo. In vantaggio negli scontri diretti con Thiem, l'avversario più pericoloso sulla carta, con 5 vittorie e 2 sconfitte.

Rafa vuole vendicare l'eliminazione ai quarti di finale del Masters 1000 di Roma, dove l'austriaco lo schiacciò con una partita perfetta sul 6-4, 6-3.

Occhio alla sfida dello spagnolo con Dimitrov: i precedenti dicono 10-1 (unica vittoria del bulgaro sul cemento di Pechino lo scorso anno), ma le ultime partite sono state molto combattute, con la semifinale degli Australian Open conclusa solo al 5° set. Rafa non ha mai sofferto invece il gioco di Goffin (2-0), che inconterà per la prima volta su questa superficie. A decidere l'esito del girone potrebbe essere proprio il match tra Dominic e Grigor: Thiem ha vinto 2 sfide su 2, ma sul cemento la storia dice 1-1. E occhio anche al belga, che è sfavorito dalla posizione in classifica, ma ha vinto con l'austriaco in 3 delle ultime 4 occasioni, e anche l'ultima battaglia con Dimitrov (a Rotterdam, precedenti 1-3).

Gruppo "Boris Becker": Federer, Zverev, Cilic e Sock

Anche “Re Roger” - impegnato nel gruppo che scenderà in campo per primo, già domenica - cercherà di prendersi una rivincita con Alexander Zverev, il 20enne tedesco che quest'anno è stato il solo tennista in grado di sconfiggerlo in una finale, a Montreal, unico dei loro 4 scontri diretti (bilancio 2-2) sul cemento. La forza di "Sasha" è l'insidia principale per lo svizzero, che invece parte molto favorito con Cilic - battuto 7 volte su 8 compresa la finale di Wimbledon 2017, dove il croato però aveva problemi fisici evidenti - e con l'americano Sock (3-0), il suo primo avversario domenica pomeriggio. Su Jack non punterebbero in molti, nonostante le sue due vittorie in carriera contro Cilic e l'equilibrio (1-1) con Zverev. Potrebbe essere lui l'outsider del gruppo sulla carta meno combattuto, con due giocatori nettamente in prima fila sugli altri due. Ma il tennis è meraviglioso perché sa essere imprevedibile.

Formula da rivedere

Il sorteggio si è tenuto in diretta radiofonica sulla Bbc 2. Ad estrarre i nomi dalle urne doveva essere Boris Becker a partire dalle 8.15 locali di mercoledì mattina, forse non una grande idea già in partenza. Ma l'ex campione tedesco, hanno fatto sapere i giornalisti della radio, è rimasto “imbottigliato nel traffico” di Londra. Poco dopo si è scoperto che “aveva preso una strada chiusa al traffico”. Dopo 25 minuti, col mondo del tennis intero ad aspettarli, si stavano ancora chiedendo: “D'accordo, ma dov'è Boris?!”. Il sorteggio è cominciato con un'ora di ritardo. Not very british.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche