user
14 febbraio 2018

Tennis, ATP Rotterdam: Seppi fa l'impresa contro Zverev, Federer facile agli ottavi

print-icon
sep

Colpo grosso dell'azzurro Seppi che batte il numero 4 del mondo Zverev e va ai quarti: finisce 6-4 6-3. Lo svizzero, a caccia di una semifinale che gli garantirebbe la prima posizione del ranking ATP, si sbarazza in appena 47' del malcapitato Bemelmans, a cui vengono concessi appena 3 games. Al secondo turno la sfida contro il tedesco Kohlschreiber

COACH FEDERER, GLI ALLENAMENTI CON BILL GATES

Impresa di Andreas Seppi che batte il numero 4 del mondo Alexander Zverev e accede ai quarti di finale dell'Atp di Rotterdam. L'azzurro, numero 81 Atp, ripescato in tabellone da lucky loser, ha giocato una partita perfetta contro il talentuoso tedesco; 6-4 6-3 il punteggio per Seppi che ha giocato due set solidissimi e ha approfittato della serata no di Zverev, in difficoltà soprattutto con il dritto. Si tratta della quinta vittoria in carriera contro un top 5 per l'altoatesino che dopo questo torneo si prenderà uno stop per curare qualche problema fisico. Venerdì nei quarti affronterà il vincente della sfida tra Medvedev e Herbert. 

Il cammino del Re

Comincia con il piede giusto la rincorsa di Roger Federer alla prima posizione del mondo nel torneo di Rotterdam. Lo svizzero si è qualificato per gli ottavi di finale battendo senza problemi il belga Ruben Bemelmans (116 del ranking mondiale e proveniente dalle qualificazioni) con i parziali di 6-1, 6-2 in meno di un'ora di gioco (47'). Il Re ha messo subito in chiaro le cose, portando a casa il primo set in appena 18' di gioco, chiudendo poi i conti nel secondo parziale, leggermente più sofferto anche grazie alle percentuali in ascesa al servizio del belga. Roger se la vedrà ora agli ottavi contro il tedesco Philip Kohlschreiber, numero 54 del ranking ATP e vincitore con il russo Karen Khachanov. La strada verso il primo posto della classifica, attualmente occupata da Rafa Nadal, è sempre più in discesa per Federer, specialmente dopo la clamorosa eliminazione al primo turno di Stan Wawrinka, suo possibile avversario ai quarti. Lo svizzero ha infatti ceduto contro la wild-card olandese Griekspoor, lasciando così strada libera al più celebre connazionale, che con la semifinale sorpasserebbe Nadal (ora distante 155 punti) ed entrerebbe nella storia del tennis. 

Federer a caccia di un numero 1 da record

Federer vuole tornare numero 1 del mondo per la prima volta dopo cinque anni. Roger, che ha lasciato la vetta della classifica ATP il 4 ottobre 2012, vede il traguardo molto da vicino dopo il 20° Slam conquistato agli Australian Open, con Rafa Nadal che dista appena 155 punti. Il fenomeno di Basilea potrebbe detronizzare il suo amico-rivale raggiungendo la semifinale a Rotterdam. Federer ha già giocato in Olanda otto volte, con due successi (2005 e 2012), una finale (2001), una semifinale (2003) e quattro volte ai quarti (1999, 2002, 2004, 2013, ultima sua partecipazione), con un record complessivo di 23-6. Se dovesse finire tra i Top 4, lo svizzero diventerebbe a 36 anni e 4 mesi (classifica da stilare il 19 febbraio) il più anziano numero 1 del mondo, battendo il record che apparteneva ad Andre Agassi (33 anni e 4 mesi il 1° settembre del 2003). Federer tornerebbe nel suo habitat naturale, avendo già occupato la vetta della classifica ATP per 302 settimane (record), dove salì per la prima volta 14 anni fa, il 2 febbraio 2004. Roger tornerebbe in vetta cinque anni e 106 giorni dopo (4 ottobre 2012), un altro primato da aggiungere a una bacheca infinita. Federer si è presentato con un record  di 23-6 nel torneo, dove ha vinto due titoli, raggiunto la finale nel 2001 e la semifinale nel 2003. L'ultima presenza del Re in Olanda risale al 2013, quando fu eliminato a sorpresa al Rotterdam Ahoy stadium ai quarti di finale dal francese Julien Benneteau. Lo scorso anno, Federer ha conquistato due tornei ATP 500 ad Halle (dove ha centrato il nono titolo) e a Basilea (ottavo trionfo). 

Tutti i risultati

Berdych (Rep. Ceca) b. Troicki (Ser) 6-1 6-2; Goffin (Bel) b. Lopez (Spa) 6-1 6-3; Federer (Svi) b. Bemelmans (Bel) 6-1 6-2; Haase (Ola) b. De Bakker (Ola) 6-2 6-2; Herbert (Fra) b. Gasquet (Fra) 3-1 rit.; Rublev (Rus) b. Pouille (Fra) 7-5 6-4; Dzumhur (Bih) b. Copil (Rom) 6-4 6-4; Dimitrov (Bul) b. Sugita (Gia) 6-4 7-6 (5); Seppi b. Zverev (Ger) 6-4 6-3.

TUTTI I VIDEO DI TENNIS

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Milan-Sampdoria LIVE dalle 20.45

Donadoni: "Orgoglioso dei miei ragazzi"

Galatasaray, paura per Gomis: malore in campo

Semplici: "Partita in piedi fino alla fine"

Cosmi: "La miglior gara da quando sono ad Ascoli"

Betis-Real Madrid LIVE dalle 20.45

Hamsik, Var annulla gol ma non giallo: ecco perché

De Zerbi: "Teniamo viva la speranza salvezza"

Sarri: "Squadra più concentrata sul campionato"

Atalanta-Fiorentina 1-1 LIVE: pareggia Petagna!

Federer abbatte Dimitrov: trionfo a Rotterdam

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI