Tutto quello che c'è da sapere sulla Rogers Cup 2018: la guida completa

Tennis
rogers_getty

Il sesto 1000 della stagione vede in campo 19 dei primi 20 giocatori del mondo, ad eccezione di Roger Federer. Due gli italiani nel tabellone principale, a caccia del primo Masters sul cemento della stagione. Il Masters di Toronto in esclusiva su Sky Sport da lunedì 6 agosto

TORONTO, CHI SONO I FAVORITI?

ROGERS CUP, IL TABELLONE

Comincia lunedì 6 agosto (diretta esclusiva Sky Sport) la Rogers Cup, torneo ATP Masters 1000 che si disputa sui campi in cemento di Toronto (ad anni alterni con Montreal), in Canada. vede presenti 19 dei primi 20 tennisti della classifica, unico assente lo svizzero Roger Federer, numero 2 del mondo. Nei panni di principale favorito, dunque, c’è lo spagnolo Rafa Nadal, leader della classifica mondiale, con seconda testa di serie al tedesco Alexander Zverev, numero 3 Atp nonché campione in carica. Seguono nel seeding Juan Martin Del Potro, Kevin Anderson, Grigor Dimitrov, Marin Cilic, Dominic Thiem e John Isner: le prime 8 teste di serie sono esentate dal turno iniziale (tabellone a 56 posti).

Quando si gioca la Rogers Cup?

Il torneo comincia ufficialmente lunedì 6 agosto, per terminare domenica 12, quando sarà in programma la finale. Si gioca su due sessioni: la mattutina alle 11 locali (le 17 italiane) e la serale alle 19 locali (l'una in Italia). La finale, prevista per domenica, si giocherà alle 22 ora italiana. 

Dove posso guardare la Rogers Cup?

Il torneo è in diretta esclusiva e in Alta Definizione su Sky Sport HD e grazie a Sky Go anche sui propri dispositivi mobili. Chi non possiede un abbonamento può seguire il torneo sul sito skysport.it e sulla app di Sky Sport con tanti contenuti esclusivi: approfondimenti, risultati e video.

Chi ha vinto più Rogers Cup?

Il giocatore che ha conquistato il maggior numero di trofei è Ivan Lendl, avendolo conquistato in cinque occasioni nel 1980, 1981, 1983, 1987, 1988 e nel 1989. Tra i giocatori ancora in attività, guida la classifica Novak Djokovic con quattro successi, seguito da Nadal e Murray con tre, Federer con due. Lo scorso anno a Montreal si impose Sascha Zverev. 

Quanti sono gli italiani in tabellone?

Al via del tabellone principale ci sono Fabio Fognini e Marco Cecchinato. Il 31enne di Arma di Taggia, numero 15 del ranking mondiale e 14esima testa di serie, finalista a Los Cabos, esordirà affrontando lo statunitense Steve Johnson, numero 34 Atp, sconfitto tre volte in altrettanti testa a testa con Fognini. Avversario americano, vale a dire il Next Gen Frances Tiafoe, numero 41 Atp, anche per il 25enne di Palermo, numero 22 della classifica mondiale: il 20enne di Hyattsville si è aggiudicato l’unico precedente, nelle qualificazioni degli Australian Open 2017.

Quanti punti mette in palio la vittoria della Rogers Cup?

Essendo uno dei nove Masters 1000 della stagione, la vittoria del Masters di Toronto mette in palio 1000 punti per la classifica ATP. Rafa Nadal vedrà ampliare il suo margine da Roger Federer, che con il suo forfait non potrà difendere i 600 punti ottenuti nel 2017 con la finale persa con Zverev. 

A quanto ammonta il montepremi della Rogers Cup?

Il torneo mette in palio un montepremi di 5.077.029 euro con il campione che intascherà un assegno da 872.195 euro, circa il doppio rispetto al tennista sconfitto in finale.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche