Australian Open 2019, i risultati di oggi del 2° turno: avanti Djokovic e Zverev, eliminato Thiem

Tennis

Il numero 1 del mondo non sbaglia con Tsonga e attende al 3° turno il talentuoso Shapovalov. Sascha e Nishikori avanti con il brivido, escono di scena Thiem e Chung, semifinalista dodici mesi fa. Gli Australian Open in diretta su Eurosport (canali 210 e 211), su Sky Sport 24 uno studio dedicato alle 16.30 e alle 22 con highlights, approfondimenti e commenti

AUSTRALIAN OPEN, TUTTI I RISULTATI

FOGNINI E GIORGI AL 3° TURNO

Novak Djokovic si è qualificato per il 3° turno degli Australian Open, primo Slam del 2019. Il serbo, numero 1 del mondo e a caccia del settimo sigillo down under, ha battuto 6-3, 7-5, 6-4 il francese Jo-Wilfried Tsonga, nel remake della finale del 2008. Nonostante sia precipitato al 177° posto del ranking a causa di vari infortuni, Tsonga, in gara con una wild-card, ha dimostrato di essere tornato un giocatore di livello, mettendo in difficoltà in più di un'occasione l'avversario, almeno sul colpo singolo. La grande condizione fisica di Nole ha poi fatto la differenza, in un match chiuso dopo poco più di due ore e ben oltre la mezzanotte australiana. Per Djokovic arriva ora un ostacolo piuttosto impegnativo: il canadese Denis Shapovalov, 25^ testa di serie del seeding sicuramente uno dei Next Gen più talentuosi del circuito. 

Avanti Zverev e Nishikori. Fuori Thiem

Soffre le pene dell'inferno ma aggancia il 3° turno Sascha Zverev. Il tedesco, quarta testa di serie, rischia grosso con il francese Chardy, battuto 6-1 al quinto set dopo quasi quattro ore di lotta. Milos Raonic esce vincitore da una battaglia di 241' con Stan Wawrinka, con quattro set finiti entrambi al tie-break. Avanti anche Kei Nishikori, testa di serie numero 8 del seeding, che resiste al bombardiere croato Ivo Karlovic, vincendo il super tie-break del quint set. Esce di scena invece Dominic Thiem, che si ritira nel terzo parziale (dopo aver perso i primi due) e lascia campo libero al sorprendente australiano Alexei Popyrin, 19enne numero 149 del mondo, che accede per la prima volta in carriera al 3° turno di uno Slam. Fuori anche il semifinalista 2018, il coreano Chung, mentre l'Italia porta per la prima volta nell'era Open tre giocatori al 3° turno a Melbourne: a Seppi-Fabbiano si è infatti aggiunto Fabio Fognini

Australian Open, i principali risultati del 2° turno

(16) Milos Raonic (CAN) c. Stan Wawrinka (SUI) 67 76 76 76
(1) Novak Djokovic (SRB) c. (wc) Jo-Wilfried Tsonga (FRA) 63 75 64
Kei Nishikori (JPN) c. Ivo Karlovic (CRO) 63 76 57 57 76
(4) Alexander Zverev (GER) c. Jeremy Chardy (FRA) 76 64 57 67 61
Pierre-Hugues Herbert (FRA) c. (24) Hyeon Chung (KOR)  62 16 62 64
(wc) Alexei Popyrin (AUS) c. (7) Dominic Thiem (AUT) 75 64 
(12) Fabio FOGNINI (ITA) c. Leonardo Mayer (ARG) 76 63 76

Donne, Serena al 3° turno: battuta Bouchard

Serena Williams passeggia contro Eugenie Bochard e conquista il 3° turno degli Australian Open. In uno dei match più attesi la minore delle Williams, numero 16 del ranking e del seeding, con già sette trofei del Major aussie in bacheca, ha liquidato con un doppio 6-2 in appena 70' la canadese star dei social, numero 79 Wta, semifinalista in questo torneo nel 2014. Sulla strada verso il 24° Slam della carriera ora c’è una “baby” terribile, l’ucraina Dayana Yastremska, numero 57 del ranking mondiale, esordiente assoluta in uno Slam. Avanti anche Halep (1) e Venus Williams. Sorride anche l'Italia con il successo di Camila Giorgi, che vola al terzo turno ed eguaglia il suo miglior risultato a Melbourne raggiunto nel 2015. 

I più letti