Rogers Cup: Serena Williams si ritira in finale, vince Andreescu

Tennis

Serena Williams si ritira per un guaio alla schiena dopo appena 19' nella finale della Rogers Cup femminile a Toronto: vince la canadese Andreescu, che poi con grande fair-play consola l'americana scoppiata in lacrime 

IL TABELLONE DI TORONTO

CINCINNATI, IL RITORNO DI FEDERER E NOLE

E’ durata appena 19 minuti la sfida per il titolo della "Rogers Cup", torneo WTA Premier 5 che si è concluso sui campi in cemento di Toronto (ad anni alterni con Montreal), in Canada. La canadese Bianca Andreescu, numero 27 del ranking mondiale, se l’è aggiudicata superando la statunitense Serena Willliams, numero 10 Wta ed ottava testa di serie, costretta ad abbandonare sotto 3-1 a causa di un infortunio alla schiena. Per l'americana si tratta della quarta finale consecutiva persa dopo il ritorno al tennis post-maternità dopo quelle di Wimbledon (2018 e 2019) e US Open 2018. Una curiosità: Williams si è ritirata solo 2 volte sulle 96 finali disputate, entrambe al Canada Open (la prima nel 2000 contro Martina Hingis).

Williams in lacrime, Andreescu la consola

Splendida la scena di fair-play subito dopo il ritiro di Serena, che in lacrime è stata consolata dalla Andreescu, capace di riportare un titolo in Canada dopo ben 50 anni. La padrona di casa ha mostrato il suo dispiacere per l'epilogo della finale, riuscendo a strappare sorrisi e un caloroso abbraccio da una delusa Serena, le cui condizioni saranno da valutare in vista degli US Open, al via tra sole due settimane. 

I più letti