Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
12 agosto 2019

Atp Cincinnati, Murray torna in singolare e perde 6-4, 6-4 con Gasquet

print-icon

A sette mesi dal ko in Australia con Bautista Agut, il vincitore di tre Slam è tornato a giocare un match in singolare. Murray ha perso con Gasquet con un doppio 6-4 al debutto a Cincinnati, finendo però in crescendo e regalando anche qualche colpo da 'vecchio Andy'

Il Masters di Cincinnati in diretta esclusiva su Sky Sport

CINCINNATI, TUTTI I RISULTATI

GUIDA TV: CINCINNATI SU SKY

CINCINNATI, IL RITORNO DI FEDERER E NOLE

FORFAIT DI FOGNINI A CINCINNATI

Andy Murray è tornato, seppur con una sconfitta, a giocare in singolare. Sette mesi dopo l'ultimo match, perso con Roberto Bautista Agut agli Australian Open che sembrava aver decretato la fine della carriera del due volte vincitore di Wimbledon, il britannico ha perso con un doppio 6-4 al francese Richard Gasquet (56 del mondo) in un'ora e 36' di gioco nel turno inaugurale del Masters di Cincinnati. Scivolato al numero 324 del mondo dopo l'intervento all'anca, Murray ha ricevuto una wild-card dagli organizzatori del torneo, vinto due volte in carriera (2008, 2011), dimostrando di poter tornare competitivo anche in singolare, dopo le soddisfazioni già tolte in doppio negli ultimi mesi (il successo al Queen’s in coppia con Feliciano Lopez). Lo scozzese non si ferma qui: ha già dichiarato che prenderà parte anche ai tornei di Zhuhai e Pechino, mentre rimane in bilico la sua partecipazione agli Us Open, al via il 26 agosto.

Murray lotta, Gasquet vince

Sotto gli occhi dell'amico Kyrgios, presente in tribuna, Murray sembra arrugginito nel primo turno di battuta, non a caso perso. Lo scozzese, però, trova sempre maggiore confidenza e piazza il break nel quarto gioco, salendo fino al 3-2. Da quel momento, però, è Gasquet a comandare il gioco, con Andy piuttosto impreciso (14 errori) e costretto a cedere ancora il servizio nel 7° game, per il 6-4 in 43'. Murray cede il servizio anche nel gioco inaugurale del 2° set, ma ha le sue occasioni (due palle break in game differenti) nonostante una prima davvero deficitaria. Il britannico gioca sempre più sciolto, ma non basta: la ruggine è troppa e Gasquet si guadagna il 2° turno contro Thiem. Per Andy, comunque, applausi e sorrisi, in attesa di ritrovare anche la gioia della vittoria. 

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi