ATP Parigi, Djokovic batte in finale Shapovalov 6-3, 6-4

Tennis
©Getty

Un Djokovic ancora una volta mostruoso torna campione a Bercy, dove alza la coppa per la quinta volta in carriera (34° Masters 1000): finale dominata contro Shapovalov, che si arrende 6-3, 6-4. Nole, che da lunedì scenderà al n° 2 del mondo, proverà a riconquistare la vetta già alle Finals

Novak Djokovic ha conquistato il Masters di Parigi Bercy, ultimo 1000 della stagione. Il serbo n° 1 del mondo ha battuto in finale il canadese Denis Shapovalov, 27 del ranking, con i parziali di 6-3, 6-6-4 in poco più di un'ora di gioco. Praticamente perfetto Djokovic, che ha concesso appena una palla break, con numeri pressochè perfetti al servizio (81% di punti con la prima e 10 punti persi). Nole, in versione robot, alza subito il livello, strappando la battuta al rivale, che paga probabilmente l'emozione della sua prima finale in un 1000. Nonostante il Centrale si schieri apertamente dall'altra parte, il campione di Wimbledon è inavvicinabile nei propri turni di battuta (appena 4 punti concessi con l'83% di prime in campo) e chiude piuttosto agevolmente il primo set 6-3 in meno di mezz'ora di gioco. Nel secondo parziale Shapovalov si aggrappa al servizio (11 ace e un buon numero di vincenti), resistendo fino al 7° game, quando un paio di gratuiti piuttosto banali lo condannano: Djokovic ne approfitta per archiviare la pratica 6-3 e conquistare il quinto titolo a Bercy. Shapovalov si consola con il suo best ranking: da lunedì sarà 17 del mondo e numero 1 del Canada.

 

Djokovic-Nadal, la sfida per il n° 1 si sposta a Londra

Nole, alla 50^ finale in un Masters, conquista il 77° trofeo, il 34° titolo in un 1000 (Nadal è a quota 35), il quinto a Parigi dopo quelli del 2009, 2013, 2014 e 2015. Per il serbo è il quinto titolo stagionale dopo Australian Open, Madrid, Wimbledon e Tokyo, in un anno chiuso con un record di 53-9. Djokovic inoltre tiene vivo l'obiettivo di finire l'anno da numero 1 per la sesta volta in carriera come Pete Sampras: la sfida con Rafa Nadal, infortunio permettendo, si sposta alla O2 Arena di Londra per le ATP Finals (10-17 novembre, diretta esclusiva Sky Sport). 

I più letti