ATP Rio de Janeiro: Mager battuto da Garin in finale 7-6, 7-5

Tennis
Italy's Gianluca Mager hits the ball during his semifinal match against Hungary's Attila Balazs at the ATP World Tour Rio Open 2020 tennis tournament at the Jockey Club in Rio de Janeiro, Brazil, early on February 23, 2020. (Photo by MAURO PIMENTEL / AFP) (Photo by MAURO PIMENTEL/AFP via Getty Images)

La favola di Gianluca Mager al torneo ATP 500 di Rio de Janeiro si interrompe in finale: il sanremese è stato battuto 7-6, 7-5 dal cileno Cristian Garin, al secondo successo in questo 2020 dopo quello di Cordoba. L'azzurro si consola con l'ingresso in Top 100 per la prima volta in carriera

Si spegne in finale il sogno di Gianluca Mager a Rio de Janeiro: il 25enne di Sanremo è stato infatti battuto da Cristian Garin 7-6, 7-5 in un'ora e 34' nell'atto conclusivo del  “Rio Open", torneo ATP World Tour 500 che si è disputato sul rosso della città brasiliana. Mager ha lottato alla pari con il cileno, numero 25 del mondo e tra gli uomini più caldi del circuito, cedendo al tie-break il primo set e venendo rimontato nel secondo dopo essere stato avanti di un break. Mager conclude la miglior settimana della carriera con la prima finale ATP, il primo successo su un Top 5 (Dominic Thiem, sconfitto ai quarti) e l'ingresso in Top 100. Da lunedì, infatti, il sanremese salirà fino alla 77^ posizione, suo best ranking. Garin, invece, si conferma 'on fire': quarto titolo in carriera su cinque finali, il secondo del 2020 dopo quello ottenuto a Cordoba poche settimane fa. 

I più letti