US Open, i risultati dei quarti: Medvedev-Thiem e Serena-Azarenka le semifinali

US OPEN 2020

Alfredo Corallo

©Getty

Delineato il quadro delle semifinali a Flushing Meadows: nel tabellone maschile Zverev-Carreno Busta e Medvedev opposto a Thiem, che ha sconfitto in tre set De Minaur. Nel singolare femminile Osaka-Brady e l'eterna sfida tra Serena Williams e Vika Azarenka, che non ha lasciato scampo alla belga Mertens. Gli US Open in diretta su Eurosport (canali Sky 210 e 211)

Sarà, dunque, Medvedev vs Thiem: gli ultimi quarti del singolare maschile degli Us Open ci lasciano in eredità la più classica delle finali anticipate. Tutto facile per l'austriaco, seconda testa di serie a New York, che si è bevuto l'australiano Alex De Minaur nel giro di un'ora e mezza (6-1, 6-2, 6-4). Spietato il russo (n.3) nel derby con il connazionale Andrej Rublev - "carnefice" di Matteo Berrettini agli ottavi - che, avanti 6-3 nel tiebreak del primo set, si fa ribaltare dal colosso di Mosca finendo per distruggere in mille pezzi la sua povera (e incolpevole) racchetta. Daniil Medvedev e Dominic Thiem dopo Sascha Zverev e Pablo Carreño Busta, gli altri due semifinalisti di un torneo che senza i magnifici tre Djokovic, Federer e Nadal si delinea tra i più aperti e imprevedibili del decennio.

Zverev come... Becker

C'è voluto invece un quarto... di secolo per riportare la Germania nella semifinale degli Us Open: non succedeva dai tempi di Boris Becker, il primo a complimentarsi con Alexander Zverev dopo la pazza rimonta su Borna Coric. "Grande vittoria oggi Sascha! La tua mentalità ti ha aiutato a venirne fuori...". E sì, perché si era cacciato in un grosso guaio il 23enne di Amburgo, numero 5 del tabellone: sotto di un set e "mezzo" (6-1 nel primo, già 4-2 nel secondo) ribalta il parziale e approfitta di un'altra crisi del croato per accaparrarsi il terzo set, ancora al tiebreak (7-1). I rimpianti di Coric non finiscono qui: il n. 27 del seeding prende al volo l'ultimo treno per rientrare in partita (sempre lui, che aveva clamorosamente rimontato Tsitsipas nel terzo turno), ma sul 2-2 spreca malamente tre palle break e consegna di fatto il match a Zverev. Per la felicità di Becker. Che nel 1995 aveva sconfitto ai quarti Patrick McEnroe (fratello di John) e poi si era dovuto arrendere ad Andre Agassi (a sua volta battuto in finale da Pete Sampras). Quella sera - evidentemente - non era il "Bum Bum" che aveva trionfato a Flushing Meadows contro Ivan Lendl, nel 1989, reduce dal tris di Wimbledon e a pochi mesi dalla caduta del Muro di Berlino, un evento che lo toccò particolarmente da vicino (Becker è nato a Leimen, nell'allora Germania Est).

Vola Carreño Busta, che battaglia con Shapovalov

Il "Muro" di Zverev nella semi si chiamerà Pablo Carreño Busta, che ha vinto 3-6, 7-6, 7-6, 0-6, 6-3 la maratona di oltre 4 ore con il canadese Dennis Shapovalov (12). Da "vittima" designata di Novak Djokovic, lo spagnolo torna così tra i Fab Four della Grande Mela e come tre anni fa dopo aver vinto una battaglia a colpi di tiebreak - nel 2017 s'impose 7-6, 7-6, 7-6 - contro il 21enne nato a Tel Aviv, figlio d'arte (la madre Tessa è stata la sua prima allenatrice, oggi è nel suo staff tecnico, era sugli spalti a tifare per lui all'Arthur Ashe Stadium). 

Serena Williams-Azarenka, semifinale da regine

A proposito di mamme... Serena Williams ha sconfitto in rimonta (4-6, 6-3, 6-2) la bulgara Cvetana Pironkova, raggiungendo la sua 40^ semifinale in uno Slam.  Se la vedrà con l'amica-rivale di sempre ed ex numero del mondo Viktoria Azarenka (18 a 4 i precedenti per Serenona), tornata - la bielorussa - nella final four degli US Open dopo un'assenza di sette anni: incontenibile contro la belga Elise Mertens, demolita 6-1, 6-0 in un'ora e spiccioli. Mentre un'altra americana - Jennifer Brady - si è liberata della kazaka Yulia Putintseva in due set (6-3, 6-2) prenotando la sua prima semifinale Slam in carriera. L'ex studentessa di Harrisburg (Pennsylvania) dovrà fare i conti con una delle favorite, la giapponese Naomi Osaka, già vincitrice nel 2018, che non ha faticato molto a eliminare la statunitense Shelby Rogers (6-3, 6-4). 

 

US Open, i risultati dei quarti di finale

 

Singolare maschile

 

[5] A. Zverev (GER) c. B. Coric (CRO) [27] 1-6 7-6, 7-6, 6-3

[20] Carreno Busta (ESP) c. Shapovalov (CAN) [12] 3-6, 7-6, 7-6, 0-6, 6-3

[3] Medvedev (RUS) c. Rublev (RUS)[10] 7-6 6-3 7-6

[2]Thiem (AUT) c. De Minaur (AUS) [21] 6-1, 6-2, 6-4

 

 

Singolare femminile

 

[28] Brady (USA) c. Putintseva (KAZ) [23] 6-3, 6-2

[4] Osaka (JPN) c. Rogers (USA) 6-3, 6-4

[3] S. Williams (USA) c. Pironkova (BUL) 4-6, 6-3, 6-2

Azarenka (BLR) c. Mertens (BEL) [16] 6-1, 6-0

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche