Serena Williams lascia in lacrime la conferenza stampa dopo ko con Osaka. VIDEO

aus open

La statunitense cede in semifinale a Melbourne a Naomi Osaka, vedendo sfumare ancora una volta il record dei 24 Slam. La statunitense crolla poco dopo, lasciando in lacrime la conferenza stampa rispondendo alla domanda sul suo futuro: "Se mi ritiro? Non lo so". In finale la giapponese affronterà l'americaca Jennifer Brady

DJOKOVIC IN FINALE A MELBOURNE

Una sconfitta che brucia per Serena Williams, quella rimediata 6-3, 6-4 in semifinale agli Australian Open contro la giapponese Naomi Osaka, che allontana ancora una volta il record di 24 Slam vinti da Margaret Court. Brucia tanto da farle abbandonare la consueta conferenza stampa post partita in lacrime. "Se mai dovessi lasciare il tennis, non lo direi a nessuno", ha detto la campionessa americana, visibilmente contrariata, rispondendo a una domanda sul suo possibile addio alla racchetta. "Oggi non è stata una partita ideale e non è finita con un esito positivo, ma succede", ha aggiunto rivolta al pubblico australiano, che l'ha sempre sostenuta. Il suo ultimo trionfo Slam l'ha ottenuto proprio a Melbourne, nell'edizione 2017, vinto quando era già incinta della figlia Alexis Olympia. 

Finale sarà Osaka-Brady

Naomi Osaka giocherà sabato per la quarta volta la finale in un Major, la seconda a Melbourne: nelle tre precedenti (Us Open 2018, Aus Open 2019 e Us Open 2020) ha sempre finito poi per portarsi a casa il trofeo. Affronterà sabato la statunitense Jennifer Brady, n.24 del ranking e 22 del seeding, che si è imposta per 6-4, 3-6, 6-4, in un’ora e 55 minuti di partita, sulla ceca Karolina Muchova, n.27 WTA e 25^ testa di serie, raggiungendo la sua prima finale Slam.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.