Roland Garros, Osaka si ritira dal torneo: "È la cosa migliore per tutti"

tennis

Clamoroso a Parigi, dove Naomi Osaka ha annunciato il ritiro dal secondo Slam della stagione. La giapponese, che aveva comunicato di non voler partecipare alle conferenze stampa, ha spiegato la motivazione sui social: "Non voglio essere motivo di distrazione, ho avuto problemi di depressione dal 2018 e non uso in maniera leggera i termini di salute mentale. Mi prenderò del tempo fuori dal circuito"

ROLAND GARROS, RISULTATI LIVE - OSAKA NON PARLA: MULTA DA 15MILA DOLLARI

Naomi Osaka, n.2 al mondo, ha annunciato su Twitter che si ritira dall'Open di Francia. Una scelta drastica, che viene dopo giorni di polemiche e tensioni al Roland Garros per la sua decisione di non partecipare alle previste conferenze stampa, costatale già una multa e la minaccia di essere squalificata. Un rischio che ha voluto anticipare: "La cosa migliore per il torneo, per gli altri giocatori e per il mio benessere è che mi ritiri, in modo che tutti possano tornare a concentrarsi sul tennis -  scrive la giapponese su Twitter -. Ho sofferto di depressione dagli US Open del 2018, non uso con leggerezza il termine di salute mentale. Mi prenderò del tempo anche fuori dal campo e quando sarà arrivato il momento, collaborerò per migliorare la vita di tutti gli attori del circus". 

La multa per la conferenza saltata

La 23enne giapponese ieri era stata multata di 15.000 dollari e minacciata di squalifica dagli organizzatori del torneo dopo aver rifiutato di tenere una conferenza stampa obbligatoria dopo la sua vittoria al primo turno. Alla vigilia del Roland Garros aveva detto che a volte le interviste post-partita erano simili a "prendere a calci le persone quando sono a terra" e che hanno avuto un effetto dannoso sulla sua salute mentale.

L'ammissione di Naomi Osaka

"Non ho mai voluto essere una distrazione e accetto che il mio tempismo non fosse l'ideale e che il mio messaggio avrebbe potuto essere più chiaro - prosegue il messaggio su twitter di Osaka, quattro volte vincitrice del titolo del Grande Slam -. La verità è che ho sofferto di attacchi di depressione dopo US Open 2018 e ho avuto davvero difficoltà a farcela. Qui mi sentivo vulnerabile e ansiosa, quindi ho pensato che era meglio prendermi cura di me stessa ed evitare le conferenze stampa. L'ho annunciato preventivamente perché ritengo che certe regole siano piuttosto obsolete e volevo evidenziarlo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport