Caricamento in corso...
18 maggio 2017

GP Francia, Rossi: "Perso vantaggio a Jerez, dobbiamo ripartire"

print-icon

La conferenza piloti apre il weekend del GP di Francia, Vale: "Le Honda si sono avvicinate, dobbiamo riscattarci. Asfalto ottimo, speriamo che il meteo sia positivo". Marquez: "Obiettivo podio", Lorenzo: "Sto cominciando a trovare il feeling giusto, dobbiamo proseguire su questa strada"

CLICCA QUI PER RIVIVERE LE PROVE LIBERE DEL VENERDI'

LA PROGRAMMAZIONE COMPLETA

LE CLASSIFICHE

Quinto appuntamento del Motomondiale: i team si trasferiscono a Le Mans per affrontare il GP di Francia, anche se i pensieri sono tutti rivolti a Nicky Hayden, investito da un’auto attorno alle 14 di mercoledì mentre era in bici sulla strada provinciale Riccione-Tavoleto. Il messaggio al pilota statunitense lo hanno rivolto tutti insieme i colleghi all'inizio della conferenza, con un cartellone con scritto 'Ti pensiamo, Nicky'. "E' una bruttissima notizia quella ricevuta ieri", ha raccontato Valentino, "Durante le prime ore è stato difficile rendersene conto. Ho parlato con un mio amico dottore che mi ha detto che fin dal primo momento la situazione era difficile per Nicky. E' un bravissimo ragazzo, viene da una famiglia di corridori, credo che la situazione sia molto molto difficile, ma tutti speriamo per il meglio".

Verso la gara: Rossi all'attacco

Valentino non nasconde la propria delusione parlando dell'ultimo GP: "A Jerez è stata una sorpresa molto negativa per me, non ci aspettavamo un fine settimana così negativo". "Abbiamo perso il vantaggio sulle Honda, anche se sono davanti ancora in classifica e questo è importante. Non sappiamo cosa aspettarci qui, sembra che il matrimonio con le gomme non sia andato molto bene", aggiunge Valentino, prima di lanciare l'allarme maltempo: "E' previsto un meteo molto brutto e ci aspettiamo anche della pioggia". Nuovo asfalto? "Abbiamo fatto un test qui e credo abbiano fatto un ottimo lavoro, l'asfalto è ottimo, non ci sono più buche". Per Valentino non ci saranno grandi differenze nel caso in cui Michelin introduca nuove gomme più dure: "Abbiamo provato le gomme più dure, ma non c'è molta differenza, se devo scegliere preferisco quella più dura ma ci sono pro e contro".

Marquez: obiettivo podio

Anche il campione del mondo della Honda Marc Marquez torna sull'ultimo GP in Spagna: "Non è stato uno dei fine settimana migliori, ma sono riuscito ugualmente a lottare per la vittoria fino alla fine. Abbiamo una moto di tipo diverso e cercheremo di fare del nostro meglio. Partiamo da una buona base. Il circuito mi piace, ho già vinto qui, sappiamo che il podio sarebbe un buon risultato".

Lorenzo: pista speciale

"Questo avvio di stagione è stato un molto difficile, mi è sembrato anche molto lungo", dichiara Jorge Lorenzo, "Ma non mi sono mai arreso e sto cominciando a capire la moto. Al momento mi sento più a mio agio". "Quella di Le Mans è una pista magica per me e sappiamo che anche la Ducati è sempre stata competitiva negli ultimi anni. Dobbiamo valutare aderenza dell'asfalto e meteo. Il podio? Devo concentrarmi sul miglioramento della moto, poi vedremo come andrà a finire...".

Pedrosa: proseguire sulla strada giusta

L'ultimo a festeggiare è stato Dani Pedrosa, trionfatore di Jerez: "Nelle ultime due gare abbiamo fatto dei progressi, siamo migliorati, e anche i test di Jerez sono stati positivi. Dobbiamo provare questo nuovo asfalto di cui parlano tutti bene. Speriamo di iniziare da domani nel modo in cui abbiamo aperto le ultime due gare".

Zarco: pronto a lottare con i big

Tra i protagonisti dell'avvio della stagione c'è Zarco, che sul curcuito di casa non vuole certo smettere di stupire: "E' un weekend speciale per me, i fan mi spingono sempre, domenica il loro sostegno sarà ancora più importante... E' vero che ci sarà un nuovo asfalto, e forse in caso di maggior aderenza potrei andare meglio. Mi sto divertendo molto, sono molto fiducioso". Ecco perchè puntare al podio è lecito: "Sto ancora imparando, sono al primo anno, ma la moto è da podio...".

 

L'ultimo GP

La MotoGP si ritrova a due settimane dal podio tutto spagnolo di Jerez: vittoria di Pedrosa davanti a Marquez e Lorenzo, alla prima gioia con la Ducati dopo il faticoso avvio di stagione. A proposito di fatica, nell'ultima tappa del Mondiale hanno deluso soprattutto le Yamaha di Vinales e Rossi, che hanno chiuso rispettivamento al decimo e al sesto posto.

Le classifiche

Si sono ridotti i distacchi in cima alle classifiche: in quella costruttori sono solo 4 i punti che separano Yamaha (tuttora leader) e Honda, mentre la Ducati resta più lontana, a -24 dalla vetta. Aperta la lotta al titolo: Rossi in vetta a quota 62, a -2 c'è Vinales, a -4 Marquez e a -10 Pedrosa. In MotoGP i migliori quattro piloti così vicini dopo quattro gare non si vedeva dal 2009.

I numeri

Si tratta della 60esima edizione del GP di Francia, per la 29esima volta si correrà sul Circuito Bugatti di Le Mans, parzialmente ricavato dal Circuit de la Sarthe, dove si disputa la celebre 24 ore.

Il tracciato

L'impianto di Le Mans è stato inaugurato nel 1967, presenta un circuito di 4.185 metri e 14 curve, di cui 5 a sinistra e 9 a destra. Il rettilineo più lungo misura 674 metri. Precedentemente il GP di Francia venne corso a Albi (1 edizione), a Rouen (2 edizioni), a Reims (2 edizioni), a Clermont Ferrand (10 edizioni), a Le Castellet (13 edizioni), a Nogaro (2 edizioni) e a Magny Cours (1 edizione). Sul Circuito Bugatti, inoltre, si è corso nel 1991 il GP Vitesse du Mans in sostituzione del GP del Brasile, cancellato per motivi di sicurezza. In quell’occasione Luca Cadalora conquistò matematicamente il titolo Mondiale della classe 250.

I precedenti

A Le Mans, in Top Class sono state 7 le vittorie italiane: Giacomo Agostini (1969-70), Max Biaggi (2001), Valentino Rossi (2002, 2005, 2008), Marco Melandri (2006). Meglio di noi hanno fatto solo gli spagnoli con 10 successi. Sono 5 invece i successi statunitensi, 4 quelle australiane e 2 quelle britanniche. Il Dottore ha anche trionfato in 125 nel 1997, sul circuito Paul Ricard di Le Castellet.


MotoGP 2017, tutti i video

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky