Caricamento in corso...
11 giugno 2017

MotoGP, GP Catalunya: vince Dovizioso davanti a Marquez e Pedrosa

print-icon

Dopo il successo al Mugello, Dovizioso trionfa anche al Montmeló davanti a Marquez e Pedrosa. Yamaha in grande difficoltà: 8° Rossi, 10° Vinales. In Moto3 vince Mir, Fenati 2°. A. Marquez trionfa in Moto2 davanti a Pasini

RIVIVI LE EMOZIONI DELLA GARA

LE CLASSIFICHE

IL CALENDARIO

Era difficile pensare che in casa Ducati si potesse rievocare Casey Stoner dopo 7 gare dall’inizio della stagione. Lo è ancora di più se a farlo è Andrea Dovizioso ma la seconda vittoria consecutiva del pilota italiano entra di diritto nella storia della casa di Borgo Panigale.

Che sia iniziato un ciclo? Difficile dirlo perché è passato troppo poco tempo da quando si parlava di una Ducati che non curva e che mangia troppo le gomme ma questi risultati dimostrano che Dovizioso è all'apice della sua carriera e che la GP17 ora funziona su piste diverse tra loro.

La gara del pilota italiano è stata impeccabile: ha fatto sfogare Lorenzo, Marquez, Pedrosa poi dal 6° giro ha cominciato una rimonta che lo ha portato in testa 10 giri dopo. Capolavoro tattico la preparazione del sorpasso decisivo su Pedrosa: Dovizioso ha atteso dietro allo spagnolo per diversi giri così da risparmiare le gomme fino a portare il sorpasso e condurre fino al traguardo. In classifica ora è secondo a 7 punti da Vinales e sognare si può.

Chiudono il podio Marquez e Pedrosa, che hanno condotto la gara per diversi giri ma non hanno potuto fare nulla contro Dovizioso. 4° Lorenzo, che ha iniziato alla grande ma ha pagato l’avvio aggressivo perdendo poi varie posizioni recuperate nel finale.

Male, malissimo le Yamaha. Rossi chiude 8°, Vinales 10°, entrambi a oltre 20 secondi da Dovizioso. Ma i piloti non hanno responsabilità, la colpa è di una moto che con il caldo e l'asfalto poco aderente va in crisi con le gomme. Un problema tecnico, ancora più grave perché si era già presentato a Jerez e un mese e un test dopo non è stato fatto alcun progresso. E così facendo si rischia di perdere i Mondiali.

I numeri del GP

- Terza vittoria Ducati in MotoGP a Barcellona. La casa italiana si era già imposta qui nel 2003 con Capirossi (primo successo in MotoGP) e nel 2007 con Stoner

- La Ducati non vinceva due gare di fila in MotoGP da Aragona e Giappone 2010, quando si impose Stoner

- Alle sue gare numero 264 e 265 nel Motomondiale, per la prima volta Dovizioso conquista due successi consecutivi

- Quarta vittoria in MotoGP per Dovizioso, la tredicesima per lui nel Motomondiale

- La pole si conferma poco fortunata a Barcellona: in MotoGP, sono riusciti a vincere partendo dalla pole solo Rossi nel 2006 e Lorenzo nel 2010

- Podio numero 93 per Marquez, il 54esimo in MotoGP

- Con 54 podi nella top class, Marquez eguaglia Randy Mamola al decimo posto all time

Dovizioso è il quarto pilota italiano a vincere nella top class a Montmelò. Prima di lui ci erano già riusciti Cadalora, Rossi e Capirossi

Pedrosa ottiene il suo podio numero 107 in MotoGP e avvicina Lorenzo a 108. Meglio, nella storia della top class, solo Rossi a 188

- Giro veloce per Folger, è il primo per lui in MotoGP: sono 7 totali nel Motomondiale

Moto3, vince Mir

Mir sempre più leader del Mondiale: a Barcellona arriva la quinta, la quarta in stagione dopo Qatar, Argentina e Francia. Notizie anche in chiave mercato per lui, con l'ufficialità del passaggio dal prossimo anno in Moto2 con il Team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS. E' costretto ad arrendersi nel finale Romano Fenati, al podio numero 18 in Moto3, il primo al Montmeló. Terzo un altro spagnolo, Martin. Mir guida il Mondiale con 133 punti, Fenati a -45 e Canet a -48.

Moto2, dominio di A. Marquez

Assolo di Alex Marquez in Moto2: lo spagnolo resta davanti all'inizio alla fine, terminano la gara alle sue spalle Pasini (che ritrova a Barcellona due podi consecutivi, che gli mancavano dai GP di Gran Bretagna e Repubblica Ceca del 2009 in 250) e Luthi.


Tutti i video dal Montmeló

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky