Caricamento in corso...
18 marzo 2017

Luci a Losail, Sky-VR46 risponde bene ai Test

print-icon
Primi giri di pista del Losail International Circuit per Stefano Manzi

Primi giri di pista del Losail International Circuit per Stefano Manzi

Conclusa la prima effettiva serata di Test IRTA in Qatar: bene Bulega in Moto3 con Migno in crescita, progressi per Bagnaia in Moto2, Manzi scopre la pista

La pioggia ha concesso una tregua ai piloti delle classi Moto2 e Moto3, impegnati al Losail International Circuit (Qatar) nella conclusiva sessione di Test IRTA ufficiali. Una buona notizia per lo Sky Racing Team VR46, al lavoro per pianificare al meglio il primo Gran Premio della stagione 2017. In Moto3 Bulega si conferma competitivo mentre Migno prosegue il suo lavoro di adattamento alla nuova KTM. In Moto2 progressi concreti per Bagnaia  e per Manzi che scopre le peculiarità del circuito qatariota.

Moto3, conferma di Bulega con Migno work-in-progress - In una prima serata che ha visto un tris Honda al comando formato da Romano Fenati, Jorge Martin e Aron Canet, Nicolò Bulega insieme allo Sky Racing Team VR46 ha svolto prove comparative di set-up per presentarsi nel miglior modo possibile al weekend di gara. In costante ascesa nei tre turni di prove, nella conclusiva sessione il diciassettenne di Montecchio Emilia ha staccato il 6° crono nella graduatoria riepilogativa dei tempi in 2'07"085, di buon auspicio per domani. "Ho faticato un po' nel primo turno, ma sono riuscito a trovare il feeling che cercavo nell'ultima sessione", spiega Bulega. "Non sono riuscito a sfruttare il gioco di scie, ma ho impostato un buon ritmo e questo è positivo in vista della gara". Sotto il 2'08" anche Andrea Migno, autore di un best lap personale di 2'07"634 (17°), affinando sempre più il feeling con la KTM RC 250 GP in configurazione 2017. "Sono contento: abbiamo fatto un ulteriore passo in avanti rispetto a Jerez", commenta il pilota saludecese, classificatosi a meno di 1" dalla vetta. "Ci aspetta ancora molto lavoro in vista della gara, ma siamo più vicini ai primi e siamo motivati a colmare quel gap che ci manca per riuscire ad essere competitivi".

Moto2, progressi concreti per lo Sky Racing Team VR46 -  In vista dell'esordio assoluto in un weekend di gara per piloti e squadra nella categoria, in Moto2 lo Sky Racing Team VR46 compie progressi significativi, più di quanto possa raccontare la graduatoria dei tempi. Francesco Bagnaia, sul podio in Qatar lo scorso anno nella classe Moto3, ha iniziato i Test con un promettente 8° crono nell'inaugurale sessione di attività, 19° alla conclusione delle prove in 2'01"513 a 1"3 dal capoclassifica Takaaki Nakagami (2'00"187). "Chiudiamo una serata di lavoro più che positiva", afferma Pecco. "Rispetto a Jerez, il feeling con la moto è migliore e abbiamo ridotto in termini cronometrici il divario dai più forti. Peccato non essere riusciti a sfruttare al massimo la gomma nuova nell'ultimo run, ma abbiamo ancora la giornata di domani. Sono fiducioso: c'è qualche piccola nuova soluzione da provare, ma siamo sulla strada giusta". Per Bagnaia un lavoro incentrato prevalentemente sulla costanza di rendimento in ottica-gara, mentre Stefano Manzi ha avuto modo di percorrere i suoi primi giri in carriera del circuito qatariota. Comprensibilmente non al meglio per il recente infortunio al ginocchio sinistro, senza l'assillo del cronometrico il 17enne rookie ha migliorato turno dopo turno i propri tempi (2'03"891 il suo best lap), annoverando a referto 58 tornate compiute. "Sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla pista del Qatar", ammette il #62 dello Sky Racing Team VR46. "L'illuminazione artificiale crea un'atmosfera particolare e anche il tracciato è molto bello. Dopo l'infortunio, non sono ancora al 100% della forma, ma sono riuscito a seguire il programma di lavoro stabilito con il Team e sono soddisfatto".

Domenica ancora Test, poi si penserà al GP - Meteo permettendo, domenica 19 marzo i piloti delle due classi propedeutiche alla MotoGP scenderanno in pista per l'ultima volta prima del weekend di gara del 23-26 marzo prossimi. Sarà la Moto3 ad aprire le danze alle 15:00 locali (le 13:00 italiane) con altri due successivi turni in programma, discorso analogo per la Moto2 con i motori accesi a partire dalle 16:30 di Losail (14:30 in Italia).

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky