Caricamento in corso...
11 giugno 2017

Moto3, Migno: "Una delle gare più toste di sempre"

print-icon
Andrea Migno e Nicolò Bulega in bagarre con John McPhee

Andrea Migno e Nicolò Bulega in bagarre con John McPhee

In rimonta 'Mig' dopo la vittoria del Mugello chiude 8° il Gran Premio Monster Energy di Catalunya proprio davanti al compagno di squadra Nicolò Bulega, il quale ammette: "Forse la gara più difficile della mia carriera"

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Le elevate temperature, la partenza da metà gruppo, ma una rimonta che ripaga l'impegno di tutta la squadra. Lo Sky Racing Team VR46 archivia il Gran Premio Monster Energy di Catalunya della classe Moto3 con entrambi i piloti nella top-10: Andrea Migno, scattato 20°, chiude 8° dopo la penalità di 1/2 secondo subito per aver oltrepassato i limiti della pista alla curva 9, mentre Nicolò Bulega porta a casa un 9° posto di buon auspicio per le prossime gare.

Andrea Migno: "Contento della rimonta"

Dopo la vittoria del Mugello ambiva a qualcosa di più, ma la rimonta dalla 20° casella all'8° posto finale è una ragione d'orgoglio per Andrea Migno. "Chiudo a poco più di un secondo di distacco dal primo e, per come si era messo il weekend, è un buon risultato", commenta 'Mig', il quale senza mezzi termini conferma che è stata "Una gara durissima, anche per il fisico, una delle più toste della mia carriera. Sono contento della rimonta, abbiamo fatto una gran lavoro, peccato solo per la qualifica di ieri che ha pregiudicato tutto".

Nicolò Bulega: "Una delle gare più difficili della mia carriera"

Il 9° posto finale premia l'impegno profuso da Nicolò Bulega, ma le problematiche non sono mancate. "Forse la gara più difficile della mia carriera, in generale un weekend non facile da affrontare", ammette il diciassettenne pilota dello Sky Racing Team VR46. "Ho faticato a trovare la quadra con la moto e fino al Warm Up ero davvero preoccupato. Sono partito convinto di potermi giocare le mie carte, abbiamo preso dei rischi, ma siamo stati ripagati con questo buon risultato. Riuscire a ricucire il gap senza scie è stata una soddisfazione, ma anche uno sforzo incredibile, soprattutto su questa pista". Il pensiero è già alla prossima gara. "Non vedo l'ora di tornare al lavoro ad Assen, in assoluto uno dei tracciati che preferisco", conclude Nicolò.

Pablo Nieto: "Un grande traguardo il distacco dal vincitore"

Considerate le difficoltà vissute nel corso del fine settimana, da Team Manager Pablo Nieto cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno. "Una gara davvero durissima. Partivamo in coda al gruppo con entrambi i piloti, ma abbiamo osato nei primi giri e ci siamo riportati a ridosso dei più forti. Devo fare i miei complimenti a tutto il Team e ai piloti: chiudere questo weekend, per certi versi difficile, con un distacco di 1.3 secondi dal vincitore è un grande traguardo".

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky