Caricamento in corso...
18 giugno 2017

SBK Misano, Melandri vince gara 2. Primo successo con la Ducati

print-icon
pod

Prima vittoria con la Ducati per Melandri che vince davanti a Rea e Sykes. Grande gara di Torres che però rompe a pochi giri dalla fine. Solo 12 piloti al traguardo

Marco Melandri è tornato! A Misano il ravennate ha conquistato gara 2 del Gp di San Marino e della Riviera di Rimini, interrompendo un digiuno dalla vittoria che durava dal 5 ottobre del 2014 (dal successo a Magny-Cours in sella a una Aprilia). Melandri ha vinto con una gara perfetta, guidando con testa, classe ed eleganza.

La gara di Melandri

Bravo in avvio a piazzarsi sulla scia del duo Sykes-Rea, Melandri ha beneficiato del ritiro di Xavi Forés, fuori al 5° giro per problemi al motore. Conquistata la 2^ posizione grazie a un lungo di Sykes, il 34enne è partito all'assalto di Jordi Torres, bruciato a 9 giri dalla fine con un grande sorpasso alla staccata della "Quercia" dopo un tentativo abortito 3 tornate prima. Da lì in poi un monologo verso la prima vittoria in Ducati, la 20^ in carriera, la 100^ di un pilota italiano in Superbike.

Rea allunga nel Mondiale

Alle spalle di Melandri le Kawasaki di Jonathan Rea e Tom Sykes. In 4^ posizione Van der Mark davanti a Laverty e Savadori. Buon 7° posto per De Rosa, che precede Krummenacher e Mercado. Bradl termina la gara in decima piazza seguito da Badovini. Assente Chaz Davies, convalescente dopo l’incidente in Gara 1. Tantissime le cadute che hanno coinvolto Fores, Camier, De Angelis, Lowes e Torres, finito a terra a pochi giri dalla fine quando era 2°. 

La classifica: Rea sempre più leader, Melandri insidia Davies

Dopo la due giorni di San Marino nessuno scossone in vetta. Johnny Rea consolida il primato, approfittando dello zero in casella di Chaz Davies, al quale non gli è stata rilasciata l’idoneità per prendere parte alla gara in seguito alla collisione con Rea all’ultima tornata di gara-1. Il campione in carica guida la classifica con 296 lunghezze e 50 punti di vantaggio da Tom Sykes (246). Titolo che, dopo sette appuntamenti rischia seriamente di diventare un affare tra Kawasaki. Segue al terzo posto Chaz Davies (185), ma con un ritardo considerevole dalla vetta che si traduce in 111 punti. Ora è insidiato addirittura dal suo compagno di box Marco Melandri, il ravennate con la vittoria di Misano (163 nella generale) è a soli 22 punti da Chaz.
Prossimo appuntamento il 9 luglio sul circuito di Laguna Seca, come sempre su Eurosport.

Tutti i siti Sky