Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
10 maggio 2018

Premier League, Huddersfield: ecco il premio salvezza, 48 ore di sbornia!

print-icon
hud

L'allenatore dei Terriers, David Wagner, ha voluto ringraziare i suoi per il traguardo raggiunto concedendo loro due giorni di piena libertà... alcolica. "È stata una stagione incredibile" ha dichiarato il manager 46enne

CHELSEA-HUDDERSFIELD 1-1, OSPITI SALVI. SI ALLONTANA LA CHAMPIONS PER CONTE

"NON SEI MARADONAAAA!". PAUL INCE RICORDA UNA DELLE FRASI SIMBOLO DI SIR ALEX

Il Chelsea ieri non è andato oltre l'1-1 contro l'Huddersfield, sprecando una grossa possibilità di restare aggrappato al sogno Champions. Ora la strada per la formazione di Antonio Conte è tutta in salita e molto dipenderà dai risultati del Liverpool. Il punto di ieri però ha permesso agli ospiti di centrare la salvezza con un turno di anticipo, un traguardo fantastico per l'allenatore, David Wagner, che ha voluto premiare i suoi concedendo loro 48 ore di sbornia. "I ragazzi hanno deciso di tornare tornare in pullman in modo da poter avere qualche birra, quindi abbiamo cancellato il nostro volo di ritorno - ha dichiarato il manager dei Terriers -. Faremo tutto ciò che vogliono loro per i prossimi due giorni, quindi giocheremo con la mente libera nel match finale (contro l'Arsenal ndr) e daremo ad Arsene Wenger tutta l'attenzione che merita". "I giocatori mi hanno fatto festeggiato sul campo facendomi saltare in aria e sono caduti i miei pantaloni, quindi spero che la scena non sia stata trasmessa in tv" ha poi scherzato Wagner, aggiungendo: "È incredibile aver raggiunto questo risultato e ci siamo riusciti facendo tutto da soli. Non abbiamo fatto affidamento su nessun altro per aiutarci. È un successo ancora più grande della promozione conquistata la scorsa stagione. L'anno scorso ci aspettavamo di retrocedere e invece siamo stati promossi, mentre in questa stagione pensavo che saremmo retrocessi con ampio margine. Lavoriamo in condizioni nettamente diverse rispetto al contesto del campionato, ma il dna dell'Huddersfield è caratterizzato da passione, desiderio e ambizione".

Conte: "Se finiremo 5° vorrà dire che ce lo siamo meritati. Il mio futuro? Spetta al club decidere"

Se Wagner era al settimo cielo, lo stesso non si può dire per Conte, quasi rassegnato nel rimanere fuori dalle prime quattro e quindi non poter disputare la prossima Champions: "Alla fine della stagione finisci nella posizione che ti meriti - ha affermato l'allenatore dei Blues -. Abbiamo perso troppi punti, quindi se rimaniamo quinti in classifica significa che meritiamo di restare lì. Il destino della qualificazione non era nelle nostre mani prima di questa partita e sicuramente ora la possibilità di chiudere la Premier al 4° posto è inferiore dopo il pareggio contro l'Huddersfield. Non mi so spiegare il risultato perché avevamo l'82% di possesso palla e avevamo creato tante occasioni, concedendo loro un solo contropiede. Di sicuro non dipende dalle rotazioni effettuate in campo perché c'erano già state contro il Burnley e avevamo vinto la partita. Il mio futuro? Non ho nulla da dire sulla mia posizione, spetta al club giudicare e prendere la decisione migliore".

Premier League 2017-18, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi