La convocazione di Messi permette ad Antonio Conte di ritrovarsi davanti al fenomeno argentino, a circa un anno e mezzo dall'ultima volta, quando allenava ancora il Chelsea e fu eliminato dai blaugrana agli ottavi di Champions proprio per via delle 3 reti del numero 10 (tra andata e ritorno). Nonostante la sconfitta, Conte salutò il fuoriclasse con molto affetto: "È super - disse - il migliore al mondo"

LE NEWS DI SKY SPORT ANCHE SU WHATSAPP

DOVE VEDERE BARCELLONA-INTER IN TV