Atalanta, Toloi: "Abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari con il Real"

ATALANTA

Il capitano dell'Atalanta vede il lato positivo della sconfitta per 1-0 nella gara d'andata degli ottavi di Champions: "Abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari con loro. Al ritorno dovremo vincere, ma sappiamo di essere forti". Dello stesso avviso Pessina e Muriel: "Concesso pochissimo anche in 10, abbiamo ancora qualche possibilità"

ATALANTA-REAL: HIGHLIGHTS - VIDEO. IL ROSSO A FREULER

Può una sconfitta in casa per 1-0 dare ancora maggiore consapevolezza nei propri mezzi? Sì, se ti chiami Atalanta e hai giocato per più di 80 minuti in inferiorità numerica contro il Real Madrid. E' questo il messaggio che manda Rafael Toloi, anche in vista della gara di ritorno, ai microfoni di Sky Sport: "Era difficile giocare contro il Real Madrid, ancora di più con un uomo in meno. Secondo me non era espulsione, ma siamo ancora vivi, abbiamo visto di poter essere capaci di giocare alla pari con loro. Dobbiamo andare a Madrid a vincere la partita, ma siamo consapevoli di essere forti e di poter fare bene contro chiunque".

Pessina: "Amareggiati, concesso pochissimo anche in 10"

vedi anche

Freuler, l'espulsione in Atalanta-Real. VIDEO

Dello stesso avviso anche Matteo Pessina, che non nasconde l'amarezza per il gol subito nei minuti finali da Mendy: "Siamo amareggiati perchè non abbiamo concesso praticamente niente al Real Madrid in 10 uomini. Alla fine hanno trovato quel gol che lascia amarezza". Centrocampista dell'Atalanta che ha potuto coronare il proprio sogno di sfidare l'idolo Toni Kroos: "Averlo davanti è stato un bel sogno, ma poi quando sono entrato in campo è diventato un avversario come gli altri. Però ho scambiato la maglia con lui. Giocatori come Kroos o Modric hanno qualità incredibili, ma noi ci prepariamo per giocare anche contro questo tipo di avversari".

Muriel: "Subita un'ingiustizia, ma a Madrid ce la giochiamo"

leggi anche

Zapata out per infortunio: possibile contrattura

Amareggiato anche Luis Muriel, sia per il risultato che per l'espulsione dopo pochi minuti di Freuler. L'attaccante colombiano è però ottimista in vista della gara di ritorno: "Il pensiero di tutti è di aver subito un'ingiustizia. Il rosso è abbastanza eccessivo e ci ha tagliato le gambe. Anche io ho fatto fatica, dovendo spesso difendere avevo poco ossigeno in testa quando dovevo ripartire. Comunque siamo stati bravi a rimanere in partita e mantenere un risultato che ci permette di giocarcela a Madrid. Sicuramente dovremo vincere, ma non è un risultato proibitivo. Dobbiamo pensare di fare la nostra partita e di avere qualche possibilità".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.